Tutti noi abbiamo dentro un piccolo Jan Blees.

Chi con l’avanzare dell’età non ha sempre sognato di rimanere giovane nel modo di fare o di pensare? Chi non ha sognato di battere il tempo fermandolo a proprio piacimento? Jan Blees sembra esserci riuscito, almeno per un po, quel tempo che basta per un giro di giostra.

Jan ha 90 anni e vive in Olanda, nel Beemster, almeno questo è quello che dice nel 2015 quando un’emittente televisiva ha deciso di raccontare la sua storia.

Un giorno suo nipote stava sfogliando il giornale degli annunci lavorativi quando arrivò ad un annuncio particolare dove si cercavano persone disposte a testare le giostre nei parchi divertimenti. Non stiamo parlando di semplici giostre ma di intrattenimento estremo.

Montagne russe, cadute da altezze tali da togliere il fiato, percorsi adrenalici…roba del genere.

Alla domanda “Chi ci starebbe?” in casa molti sembrano indicare il nonno, scherzosamente, così dopo qualche secondo utile a calibrare la risposta, ecco che Jan Blees spiazza tutti accettando la sfida e presentadosi come tester per questi mostri del divertimento.

Per Jan questo tipo di intrattenimento non ha un limite d’età (anche se si vede che molti sono imbarazzati a vederlo sulla linea di attesa prima di salire su una giostra) e tutti dovrebbero praticarlo per darsi quella che in gergo potremmo chiamare “una botta di vita”.

Jan Blees, un esempio.