mamma chiede affitto a figlia di 7 anni

Il problema più incombente della crescita non è il soggetto stesso ma l’ambiente che lo circonda. I figli ad esempio, nella stragrande maggioranza delle volte, vengono coccolati e protetti in modo esagerato. Appena compiono 18 anni, o si avvicinano, è uso e costume invitarli all’indipendenza senza avergli nemmeno fatto capire prima cosa sia e come si gestisca. Quando nell’educazione dei figli si è guidati dagli eccessi, essi sono ciò che si ottiene come risposta: troppe coccole formeranno troppo disagio ad esempio. Meglio insegnare la vita reale che chiedere di comprenderla quando ormai è già in atto.

Un concetto simile deve averlo capito molto bene una mamma californiana che è al centro dell’attenzione del web per la sua iniziativa non proprio ben vista da tutti:

Far pagare affitto, internet e luce della camera alla figlia di 7 anni.

Un po come il professore che ha introdotto una nuova moneta a scuola per insegnare a convivere con il denaro, questa mamma ha fatto lo stesso ma in forma molto ridotta e anche molto più pratica.

In pratica la signora spiega in un Tik Tok che ha come obbiettivo quello di insegnare quanto prima l’uso dei soldi. Cosa molto importante per insegnare ai figli anche tutto ciò che ne consegue: il senso della misura, il sacrificio per guadagnarli e l’intelligenza per gestirli.

Ha chi la critica per la giovane età della figlia risponde che è anche tardi e, se avesse potuto, avrebbe cominciato anche a 5 anni.

@craftedandcozy

This has worked wonders in my household….hope it works for you! 💓 #parentsoftiktok #parentinghack #mamatiktok #fyp #mamatiktok #tiktokmom

♬ Aesthetic Girl – Yusei

Ma come funziona questo metodo educativo?

Molto semplice. La mamma da una paghetta settimanale alla figlia. Ogni fine mese, con parte di quei soldi, la figlia paga la sua parte di bolletta, la sua parte di internet e un’affitto per la sua camera. Tutte spese più che affrontabili in termini economici, purché la bambina sappia conservare a modo la paghetta ricevuta.

Spiega inoltre che è importante includere i figli nelle discussioni di tipo economico in casa, dargli modo di conoscere prezzi degli oggetti e dei servizi necessari per vivere nella società moderna.

Molti genitori trattano i bambini come se il loro futuro fosse vestito dello stesso incanto del presente, per questo è come se li consegnassero alla depressione che è lì ad attenderli con le braccia aperte una volta adulti. Come ti sentiresti se sapessi che tutto ciò che hai imparato da piccolo è fatuo?

La figlia è entusiasta di tutto ciò in quanto rimane, comunque, un gioco da fare seriamente in casa e a cui attenersi. Grazie all’iniziativa della madre sta imparando a gestire i soldi che riceve in modo proficuo, risparmiando per ciò che vuole e lavorando molto bene sui suoi desideri, in modo da evitare che si vizi.

Voi cosa ne pensate in merito?

Fonte: Tik Tok


Novabbe.com trasforma le condivisioni in donazioni. Sugli altri siti la tua condivisione vale 0, qui vale 1 centesimo. Ogni mese Novabbe.com conta le condivisioni e le trasforma in euro da donare in beneficenza (guarda le donazioni fatte fino ad ora).

Si chiamano CONDIVIZIONI. Il termine nasce unendo la parola CONDIVISIONI alla parola DONAZIONI.

1 centesimo in beneficenza ogni volta che condividi su Facebook, Twitter, Whatsapp o Telegram…(tranquilli, pago io ✌🏼😍)