Quali sono le priorità nella tua vita?
Alzarsi dal letto con un motivo, qualcosa che  mi dia la spinta necessaria a decidere di vivere attivamente ogni giorno, senza lasciarlo scorrere davanti agli occhi come un semplice spettatore.

Cosa ti rende felice della tua quotidianità e cos’è spesso un motivo di tristi riflessioni?
Le piccole cose che mi tengono viva nel quotidiano sono i paesaggi, i colori, gli animali, le cose che ti fanno ridere come un pazzo anche se non capisci perché, e tutti quei momenti in cui riesco a creare valore intorno a me. I momenti negativi sono davvero tanti, impossibile riassumerli, ma sono quasi sempre generati da me stessa quando distorco involontariamente la visione delle cose.

Qual’è un libro che ricorderai per sempre e per quale motivo?
Da adolescente lessi “Le particelle elementari” di Michel Houellebecq, e ne rimasi incantata.


Stupisciti, Divertiti e Ispirati sempre.
Scegli dove seguirmi:


Di una verità cruda e dolorosa, fu come uno schiaffo in pieno volto. L’unico libro che io abbia mai sottolineato. Oggi, forse, non riuscirei più a condividere appieno quel pessimismo rassegnato e cinico che lo caratterizza, ma mi arrischio a dire che è comunque rimasto il mio libro preferito.

La frase che ti rappresenta di più
La mente è il nostro miglior alleato ed il nostro peggior nemico.

5 canzoni che rappresentano qualcosa nella tua vita

Loro hanno rappresentato la mia svolta “rock” all’alba dei 14 anni e mi hanno accompagnata in un momento molto buio della mia adolescenza.

Chiunque suoni uno strumento o abbia avuto una band da giovane ne ha fatto una cover, me inclusa, ed è per questo che mi ricorderà sempre gli anni delle superiori e la mia compagnia di allora.

Questo pezzo ha un legame indissolubile con l’università e le persone care che hanno condiviso insieme a me quegli anni assurdi. Chi c’era, sa.

Non riesco ad immaginare un’altra band o un altro pezzo che possano descrivere meglio gli ultimi 10 anni appena trascorsi

L’ultimo brano della lista non è collegato a qualcosa in particolare. Penso semplicemente che sia il più bello di sempre

Qual’è il posto nel mondo che ti fa stare bene?
La montagna. Ho scoperto di amare le escursioni solo recentemente, ma quel poco mi è bastato per capire che solo in montagna mi sento veramente a casa.

Qual’è il personaggio del passato che ti ha ispirato di più e perché?
È una domanda difficile. Tutti i grandi del passato che ammiro hanno allo stesso tempo lati oscuri che non apprezzo. Credo sia lo scotto da pagare per essere straordinari. Se proprio devo scegliere, allora dico Gesù.

In un giorno nei panni di Dio (o di qualsiasi cosa sia a capo di tutto) quali sarebbero le tue azioni?
Ridare di nuovo tutto in mano a Dio! Non ci tengo affatto a mettere le mani su questo grande casino, siamo decisamente troppo complicati.

Dopo l’esperienza del 2020, contano di più i soldi o la salute? E perché?
La salute, sempre. Ma questo anche prima del 2020. E parlo anche di salute mentale, anche se troppo spesso la si sottovaluta. So che la pandemia sta mettendo a dura prova tantissime persone, ed è per questo che dobbiamo prenderci cura di noi stessi, ora più che mai.

Contatta Anomis, clicca qui


Se condividi questo contenuto dono 0,01€ ad un'associazione di beneficenza.
Ti invito a scoprire tutto sulle #condivizioni >