L’arte dei ciottoli. Le opere di Erzsébet da realizzare per meditare con l’arte

172

Quante volte vi siete ritrovati sulle sponde di un torrente o vicino al mare, circondati di ciottoli che visti tutti insieme sembrano solo sassi e niente di più?

Avendo vissuto quasi dieci anni a Genova, prima di tornare in Salento, ho sempre apprezzato il fatto che in Liguria le spiagge siano per la maggior parte piene di ciottoli, adesso grazie alle opere di Erzsébet Szilajka penso a quante cose avrei potuto realizzare con quei ciottoli.

L’artista Erzsébet Szilajka

L’artista Ungherese è un portento con i ciottoli. La sua arte è una combinazione perfetta di narrazione, colori, pennellate e sopratutto ciottoli. I quadri sono essenzialmente “piatti” per tutto ciò che concerne lo sfondo, la sola cosa che prende vita uscendo dal quadro stesso con un’aspetto più tangibile, sono le figure create con i ciottoli.

È bellissimo vedere come dei semplici sassi sovrapposti diano forma a qualcosa di diverso, la pazienza di Erzsébet Szilajka in questo è davvero ammirevole, cercare i ciottoli e conservarli al fine di usarli per fare un braccio, una testa o chissà cos’altro, è davvero stupendo.

Le opere di Erzsébet Szilajka sono indubbiamente un invito alla meditazione fatta con creatività e arte. Sensazionali.

Ecco le sue opere, per me, più belle, utili ad ispirarti a creare qualcosa di simile.

Fonte: Instagram