Teddy Rousselot è il proprietario della Boulangerie Saint-Fiacre, una panetteria in Francia. Con l’arrivo dell’emergenza Covid i clienti cominciano pian piano a diminuire. La cosa diventa un problema per tutti dato che in una buona parte dei casi sono clienti sprovvisti dell’autocertificazione a rinunciare di muoversi da casa.

I motivi possono essere diversi ma quello più frequente è la mancanza di una stampante in casa, ad esempio. Teddy ad un tratto ha avuto un’idea geniale: stampare l’autocertificazione obbligatoria per muoversi da casa direttamente sul retro del sacchetto delle baguette.

Questo ha portato i clienti a trasformare il concetto di comprare il pane. Non solo ogni volta che lo fanno avranno un’autocertificazione stampata e pronta in omaggio, avranno inoltre il piacere di non sprecare il sacchetto come fosse carta destinata al macero.

Ecco un buon modo di risolvere un problema che colpisce tutti in modo indistinto.

Senza accuse, senza se o ma, un'idea aiuta senza che nessuno guadagni o rinunci a qualcosa. Il concetto perfetto di soluzione equa per tutti, con criterio. Condividi il Tweet

Ecco un modo di fare promozione in maniera etica. Un sacchetto destinato al cestino diventa l’occasione stessa di poter uscire con una certificazione regolarmente compilata da esibire in caso di necessità.

L’idea di Teddy Rousselot è stata talmente apprezzata che molti panettieri francesi, e si spera nel mondo, hanno chiesto come poterla adottare.

Fonte: Facebook