In un mondo dove l’apparenza convince più della sostanza, le maschere sono insormontabili difficoltà solo all’apparenza.

Deve aver fatto un ragionamento simile la natura quando ha pensato di dare ad un innocuo bruco l’aspetto di un serpente, così da difendersi dai suoi nemici ingannandoli con l’apparenza.

Si chiama Deilephila elpenor ed è un lepidottero. Come è noto, questi insetti nascono in delle uova, si trasformano in bruchi e subito dopo prendono l’aspetto che gli accompagnerà nella fase finale della loro vita.

In un’ambiente dove è davvero difficile sopravvivere per colpa del numero di predatori, un innocuo bruco ha trovato il modo per scamparla fingendosi qualcosa che non è, un po come fanno le persone quando pubblicano citazioni di carattere forte e indistruttibile quando in realtà dentro sono fragili, molto fragili.

Questo bruco, che vive principalmente nel Borneo, quando avverte la presenza di un predatore che lo disturba, gonfia la testa allargando delle macchie che ha sul capo, così da prendere le sembianze di un serpente e spaventare il nemico.

Se l’argomento ti appassiona, scopri “Camouflage” su Amazon.

Clicca sulla copertina per vedere il cartonato su Amazon
Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.