Ve lo dico subito, costa circa 1100€ al chilogrammo, quindi qualsiasi battuta o pensiero umoristico in merito sappia ciò. Non è un caffè comune il caffè nero avorio, e questo è scontato dato il processo di preparazione, perciò sembrerà si molto strano ma la qualità c’è e sembra che costi anche.

Andiamo per ordine. Si chiama Caffè Avorio Nero ed è un caffè unico al mondo per il suo sapore. Ad agire sul sapore è un processo che prevede l’uso degli elefanti e del loro prezioso apparato digerente. In Thailandia è possibile assistere alla preparazione di questo caffè.

caffè nero avorio culo elefante
Uno scatto concettuale del caffè avorio nero

Viene dato in pasto agli elefanti che ne gradiscono particolarmente l’idea, poi una volta espulso viene raccolto e preparato per essere usato. Il processo di digestione dell’elefante sembra che agisca direttamente sui livelli di amarezza del caffè, abbassandoli straordinariamente.

Questo fa del Caffè Avorio Nero uno dei caffè più pregiati al mondo.

Una curiosità sta nel fatto che non viene raccolto appena espulso dall’elefante. Il processo prevede che rimanga negli escrementi per un giorno, così da assicurarsi che l’azione di addolcire il caffè sia fatta come si deve.

Caffè Avorio Nero, il caffè espulso dagli elefanti per migliorarne il sapore
La saccente e professionale selezione del caffè avorio nero dall’espulsioni dell’elefante del giorno prima.

Immagino già il creare un’opera d’arte in tutto questo, un’elefante disegnato da un caffè nero avorio rovesciato, ovviamente dalle mani di Ekrem Pala. Poi a pensarci bene, vista la straordinaria intelligenza degli elefanti e tutte le loro capacità, a mio parere potrebbero anche comprendere che l’uomo mangia o usa qualcosa che prende dalle loro feci. Chissà quali saranno i pensieri degli elefanti in merito.

Fonte: cafescandelas.com

Caffè Avorio Nero, il caffè espulso dagli elefanti per migliorarne il sapore

Segui Novabbe.com su Telegram | Whatsapp | Twitter | Instagram | Tik Tok | Google News