Ecco il videogioco su Salvini dove si vince tirando ruspe e ricaricandosi di like

956

Salvini è talmente celebre che in questi anni, grazie ai suoi punti di vista e alle sue uscite, non ha collezionato solo “mi piace” ma anche fan davvero particolari. Gli hanno dedicato un sacco di cose, la più bella però è questo spettacolare gioco nato dalla mente abile ed elogiabile di Marco Alfieri.

Marco ha creato un videogioco dedicato al leader della Lega chiamato “Call of Salveenee“.

Il funzionamento è tanto semplice quanto divertente.

Il protagonista del gioco è appunto Salveenee che si ritrova a combattere contro i “cd-ROM”, i “Terroni” e “Aziz”, nemici che spuntano da ogni angolo del gioco, da sconfiggere attraverso il lancio di ruspe (che poi in realtà sono muletti, quindi ancora più divertente grazie alla mancanza di senso).

Si vince ottenendo “mi piace” in delle apposite aree complete di telecamere. Il bello è che mentre ci si ricarica di “mi piace” si sentono di sottofondo i discorsi veri di Salvini. La grafica del videogioco lascia un pò desiderare, in fondo però è davvero da apprezzare il fatto che sia stato fatto interamente da una sola persona. Cioè mica è roba da poco una cosa del genere.

Molti hanno definito Marco un “deficiente” per questa iniziativa, personalmente non saprei che giudizio dare di fronte a un laureato con i massimi voti che produce da solo un videogioco per scherzare con un sano senso della satira, in confronto a dei personaggi che seguono la politica come fosse un gioco con un discutibile senso della realtà.

Le reazione che ha scatenato questo videogioco sono ancora più assurde del gioco stesso. In una trasmissione su La7 Marco è stato accusato di usare gli immigrati per guadagnare, accusa fatta da politici in una trasmissione televisiva che guadagna a sua volta usando come argomento il videogioco di Marco. Quant’è bello il trash in tv sotto questo aspetto.

Il videogioco, nato da qualche anno ormai, ha goduto di aggiornamenti degni della sua versione iniziale. Adesso c’è anche Renzi che lancia gli 80 euro e Beppe Grillo che lancia stampanti 3d.

La figata sono i nomi usati nel gioco e le missioni senza senso, come preparare il miglior Kebab e sfidarsi con Carlo Conti, oppure la missione principale del gioco, liberare i Marò.

Per info: callofsalveenee.it (il sito lo segnala come non sicuro, unica pecca da riparare)

Oppure visitate il canale Youtube del creatore di questo videogioco, lo trovate qui e merita di essere scoperto.

Ti piacciono i videogiochi strani? Scopri Guts Glory, clicca qui

Clicca sul banner e scoprilo