cani che cagano calendario 2022

Sappiate che quest’anno potrete riempire le vostre pareti con un calendario davvero particolare.

I protagonisti del calendario? Cani che cagano.

Ebbene si, quella che è la visione quotidiana di molti padroni di amici a 4 zampe, come me, è diventato un vero e proprio calendario. Quante volte vi siete inteneriti nel guardare la faccia del vostro cane mentre fa la cacca, così concentrato, orecchie basse e indifeso, la fa pubblicamente senza poi troppi pensieri.

Questo calendario potrebbe sembrare solo un’iniziativa trash e invece è molto di più. Tutti possono partecipare inviando una foto del proprio cane mentre defeca. Ovviamente la foto deve avere quel qualcosa di artistico che sappia affascinare, come un bel paesaggio di sfondo ad esempio o una posa particolare.

Per ogni calendario venduto verrà devoluto 1 dollaro all’associazione Maui Humane Society che si occupa del recupero di randagi e delle adozioni degli stessi. Il fine dell’iniziativa quindi è davvero nobile.

Tra un’immagine di un cane che fa la cacca ed una modella talmente convinta da far cagare, quel’è poi la differenza?

Per acquistare il calendario, clicca qui

Per informazione, sappi che esiste anche il calendario dei gatti che cagano, non è bello come questo, ma fa la sua figura.

Aggiornamento: ecco un calendario edizione 2022 disponibile su Amazon (non è quello ufficiale dell’associazioneMaui Humane Society)

"Cani che cagano", il calendario con le foto di cani che la fanno in luoghi bellissimi (Edizione 2022)
"Cani che cagano", il calendario con le foto di cani che la fanno in luoghi bellissimi (Edizione 2022)

Maggiori informazioni: Sito web | Facebook  | Amazon

Calendario 2021 (nelle pagine successive trovi le foto degli anni precedenti)

"Cani che cagano", il calendario con le foto di cani che la fanno in luoghi bellissimi (Edizione 2022)

Novabbe.com trasforma le condivisioni in donazioni. Sugli altri siti la tua condivisione vale 0, qui vale 1 centesimo. Ogni mese Novabbe.com conta le condivisioni e le trasforma in euro da donare in beneficenza (guarda le donazioni fatte fino ad ora).

Si chiamano CONDIVIZIONI. Il termine nasce unendo la parola CONDIVISIONI alla parola DONAZIONI.

1 centesimo in beneficenza ogni volta che condividi su Facebook, Twitter, Whatsapp o Telegram…(tranquilli, pago io ✌🏼😍)