Anche il migliore amico dell’uomo ha i suoi momenti no e sopratutto una sua idea su quanto accade. Se si dice che al cane manchi solo la parola, vuol dire che lo si riconosce in grado di usarla.

Non c’è bisogno che i cani parlino con la parola, lo fanno già troppo bene con gli occhi.

Se il web è straripante di foto coccolose e cani sorridenti, dai social arriva l’invito, una challenge, a postare le foto del proprio cane con una sola e unica caratteristica: deve avere uno sguardo di disapprovazione.

È nata così #DisapprovingDogChallenge, ovvero le foto dei cani che disapprovano.

Che sia per un richiamo di troppo, una passeggiata che tarda ad arrivare o semplicemente quella carezza nel posto sbagliato, non conta, basta che siate pronti con lo smartphone a immortalare l’espressione rude e scontrosa del cane.

Cos’è che disapprova il tuo cane?

Per avere un’idea degli scatti primi a diventare celebri, goditi questa breve selezione e pensa già a come potresti fare il tuo e postarlo con l’hashtag #DisapprovingDogChallenge

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.