Il Coronavirus ha dettato una regola di sicurezza che se non rispettata darà al virus la possibilità di passare da una persona all’altra con una facilità incredibile.

Per scongiurare il contagio, il minimo da fare, è mantenere la distanza di sicurezza tra le persone.

Per questo motivo la riapertura di praticamente tutti i bar e ristoranti è un’operazione davvero difficile da attuare. Molti ristoratori lamentano di non riuscire a far mantenere le distanze in quanto i locali sono piccoli.

Un altro preoccupante motivo, lato economico, è che riducendo il numero di tavolini in un bar si riduce anche la forza lavoro utile a soddisfare i servizi. Meno clienti, meno camerieri, facile no?

Quindi, se prima un caffè in centro a Venezia potevate pagarlo 6,50€ fra qualche mese potrebbe costarvi anche il doppio.

L’importante per ora è comunque riaprire, per questo la Germania sembra aver dato il via libera alla riapertura dei bar purché rispettino le regole del distanziamento sociale, per la salute di tutti. La riapertura in Italia avverrà a breve. Non è una gara a chi riapre prima ma a chi riesce a salvare più vite evitando il contagio, di fronte alla salute è bene che l’economia sia messa in secondo piano.

Ma come fare per far rispettare la distanza di sicurezza ai clienti?

Il proprietario del “Cafe & Konditorei Rothe” ha avuto un’idea che unisce l’utile al geniale. In pratica ha fatto dei cappelli con sopra due tubi galleggianti da piscina, montati in modo da formare una croce. Questi tubi fanno si che una volta seduto, il cliente rispetti la distanza dal prossimo per evitare di colpirsi con i tubi.

Un’idea simpatica che strappa non solo il sorriso ma anche il gusto di consumare qualcosa in “quel bar dove ti danno il cappello”. I cappelli vengono sanificati per ogni uso, in modo da essere sicuri su tutti gli aspetti.

La vita è bella se presa dal punto di vista giusto.

Se hai un’attività e vuoi emulare questa simpatica iniziativa, su Amazon trovi i tubi per piscina in vendita a cartoni. Fai scorta.

Fonte: Facebook

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.