In un mondo dove le bugie sono la base dell’illusione di esser convincenti, le persone intelligenti tendono a convincersi quando sentono solo il sapore dell’amara verità.

È successo proprio questo nel New Jersey, dove un’associazione è intervenuta per aiutare un Chihuahua a trovare qualcuno in grado di adottarlo. Invece di usare toni dolci, belle parole spese come fossero gratis, oltre ai soliti concetti che si tende a sottolineare nei più classici annunci di adozione, Prancer è stato descritto per ciò che è in realtà

Un chihuahua che odia tutto e tutti

La creatività sembra che vada a braccetto con la sincerità quando si parla di annunci. Un esempio bellissimo di creatività furono quegli animali da adottare vestiti da personaggi famosi per l’occasione. In questo caso la sincerità ha azzardato e ha anche vinto direi.

Si perché dopo aver pubblicato un annuncio che esponeva praticamente tutti i lati negativi del Chihuahua, compreso il fatto che fosse poco socievole e morde facilmente, oltre ad avere una voglia di vita pari a 0, in migliaia hanno risposto all’annuncio dando la loro disponibilità ad adottarlo.

Innegabile il fatto che la viralità dell’annuncio abbia aiutato ad ottenere contatti praticamente da tutto il mondo. Il canile che sta gestendo il tutto ha deciso di prendere in seria considerazione solo le risposte pervenute da zone vicine alla stessa associazione, così che i nuovi proprietari possano incontrare il cane in modo graduale, conoscendosi pian piano ed evitando stress e sorprese l’un l’altro.

Si perché anche se fanno ridere le foto di Prancer con il suo sguardo di sdegno verso tutto, il problema è serio e non deve essere sottovalutato, altrimenti si rischia di fare un danno simile al cane che torna in canile o alla famiglia che subisce un danno come un morso o altro.

La sincerità rimane comunque il modo migliore per vendere qualcosa. Probabilmente non si riceve la stessa attenzione e interazione di un annuncio carino ed edulcorato, in compenso si ha la certezza che chi decide di prendersi la responsabilità abbia capito bene di cosa si tratta.

In questo modo nessuno potrà mai dire “non lo sapevo” in quanto riceverebbe un invito ad andarsene a qual paese, sincero come l’annuncio per cui tutto è cominciato.

Fonte: Facebook 12


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.