Saper stupire i clienti è la strada più sicura per assicurarsi vendite fuori da ogni aspettativa. Nel volerli stupire si faccia sempre caso a cosa è, oggi, reputato “fuori dalle righe”. Un esempio pratico è la marijuana. Esiste da prima di noi, la consumiamo da prima delle leggi che la vietano e tutti ne conoscono il nome e gli effetti, anche se per sentito dire. Eppure in molti paesi è qualcosa di “vietato”. Ogni cosa vietata crea il suo fascino, per questo stupire usando la marijuana è una strada tanto geniale quanto facile.

Su Amazon puoi comprare dei cioccolatini con riso soffiato, a forma di fiori di Marijuana.

Ecco il cioccolato a forma di marijuana venduto in bustine. Lo trovi su Amazon

Il colore dei cioccolatini, la forma e la confezione rimandano alla vera marijuana. È geniale infatti l’idea di vendere questi cioccolatini in una confezione di plastica semplice, con apertura ermetica, la tipica usata anche per il fiore di marijuana vero.

Vuoi sorprendere gli amici con lo scherzo dell’anno? Ecco l’opportunità per farlo. Vuoi andare a scuola e farti sequestrare il tutto preventivamente per poi svelare il fatto che è solo cioccolato? Ecco l’opportunità per farlo.

Giocare con il proibito quindi è una tecnica di marketing sempre vincente in quanto il proibito attrae come il sesso.

Ecco il cioccolato a forma di marijuana venduto in bustine. Lo trovi su Amazon

Gli ingredienti di questi cioccolatini sono semplici: cioccolato bianco, riso soffiato e the matcha (che di fatto da il colore).

Esistono altre versioni di questi cioccolatini che puntualmente rimandano ai loro omonimi reali. Come per la marijuana esistono varietà fruttate, anche per questi cioccolatini è la medesima cosa.

Idea regalo, e non solo, geniale ed economica, se la si abbina poi ai cioccolatini a forma di ano, il premio originalità è dietro l’angolo.