La grafica principalmente ha un ruolo: rappresentare in uno spazio definito un messaggio o un’illustrazione. È grafica quindi tutto ciò che ci comunica qualcosa, anche e sopratutto non in forma scritta. Considerando ciò si può capire bene come nessun elemento dovrebbe essere lasciato a caso quando si progetta una confezione, nemmeno il codice a barre.

La confezione di un prodotto è ciò che bisogna curare di più se lo si vuole vendere. Nonostante in molti sostengano di far caso al contenuto, nel momento in cui bisogna prendere una decisione di acquisto, la confezione è l’unico riferimento certo disponibile sulla quale decidere.

Quello che in inglese viene definito “packaging” è una vera e propria arte. Un esempio creativo sono i pacchi di gomme da masticare contro le gomme da masticare, roba che per ogni gomma sfilata, si toglie un dente. Difficile da capire descritta così, meglio fare un giro sul contenuto dedicato.

In una gara di creatività sulla confezione come si vince facile con un’idea piccola ma efficace? Col codice a barre.

Quando ad un creativo viene data la possibilità di esprimersi senza freni, i risultati improvvisi non si fanno attendere. È il caso di questi creativi che hanno messo mano alla personalizzazione di un elemento grafico ritenuto ad oggi solo un fastidio standard e obbligatorio da sopportare: il codice a barre.

Anche il codice a barre può parlare del prodotto che rappresenta e la fantasia del creativo nel costruire un’illustrazione usandolo, darà ancor più pregio al prodotto stesso.

Ecco 10 esempi perfetti di creativi che hanno realizzato codici a barre memorabili.

10 esempi di codici a barre realizzati da creativi senza freni

Segui Novabbe.com su Telegram | Whatsapp | Twitter | Instagram | Tik Tok | Google News