Quali sono i colori perfetti per le pareti di casa? Ecco quelli consigliati dalla psicologia

241

La casa è l’ambiente dove si trascorre più tempo in assoluto nella vita, sempre che tu non faccia un lavoro che ti fa dormire fuori. È importante quindi riuscire a costruire un ambiente domestico che sia confortevole non solo al tatto ma anche agli occhi.

Quando si decidono i colori delle pareti, su cosa si basa la scelta? Spesso solo su un gusto personale e troppo spesso su qualcosa che si è già visto in giro, emulandola guidati da quella fatua certezza di non sbagliare.

Quali sono i colori con cui dipingere le pareti di casa secondo la psicologia?

Ecco dei consigli utili nello scegliere i colori per le pareti di casa. Ogni ambiente ha una funzione e ciascuna di esse vengono associati i colori più affini. Cominciamo

Per spazi spesso trafficati, usa il Rosa

Se hai una casa con uno spazio molto trafficato (come quello in foto per esempio) usare il colore Rosa, anche in tonalità più scure o affini, favorirà l’allentamento della tensione accumulata nella giornata e favorirà un clima di pace di in casa, evitando scontri e favorendo gentilezza e compassione.

Io userei questo: Rosa antico.

Per la camera di bambini, usa il verde.

Avete notato che le pareti degli ospedali, ad esempio, sono spesso verdi? Questo perché il colore verde, richiamando un ambiente con il colore predominante in natura, ha un vero e proprio effetto calmante. Se stai scegliendo un colore per la camera dei bambini e vuoi sceglierne uno che aiuti a crescere serenamente, scegli il verde.

Io userei questo: Verde chiaro.

Per il soggiorno, scegli l’arancione.

L’arancione è un colore che ha un effetto eccitante. Oltre a questo il colore arancione richiama sentimenti di affetto e passione. Se c’è un posto in casa perfetto per questo colore è il soggiorno.

Io userei questa tonalità: Arancione semplice.

Per la camera da letto, luogo dove riposare, ecco il blu.

Vi siete mai chiesti come mai i social più famosi (Facebook e Twitter) usano il blu come colore predominante? Il blu ha una proprietà fantastica, quella di aiutarti a rilassarti. Non stanca, non appesantisce la stanza ed è perfetto per riposare. Si dice che addirittura sia capace di abbassare la frequenza cardiaca.

Io userei questa tonalità: Blu Oceano.

Per lo studio o la palestra in casa, usa il Rosso.

Secondo alcuni studi, il colore rosso rende le persone più produttive e più veloci nello svolgere i compiti. Se c’è un ambiente in casa che ha bisogno di questo colore sarà sicuramente l’ufficio o la palestra, da evitare assolutamente nella camera da letto per ovvi motivi.

Ecco la tonalità che userei io: Rosso scarlatto.

E la cucina? Giallo assoluto.

Il colore giallo aumenta i livelli di serotonina nel corpo, aumentando anche l’appetito. Se hai notato diversi ristoranti che tendono a usare il colore giallo, ora sai il perché. Una cucina gialla renderà più gustoso il tempo passato in cucina.

Ecco la tonalità che userei nella mia cucina: Giallo limone.