Se Facebook esiste ancora lo deve a tutti coloro a cui blocca i contenuti. Se non fosse per il black humor, per la satira, per i contenuti forti, il social blu perderebbe una fetta di persone talmente grande da ridursi ad un Whatsapp avanzato dove inoltrare le vignette del buongiornissimo kaffè, sempre che gli utenti rimasti sappiano cosa significhi inoltrare.


Chi frequenta il social di Marco in modo partecipativo e attento, sa bene che da qualche anno c’è una pagina che è stata capace di fondare un vero e proprio movimento di persone. No non sono i 5 stelle, ma i mitici Commenti Memorabili, che oggi visto il successo ottenuto hanno deciso di espandersi.

Sulla scia dell’idea è nata anche un’altra pagina, che prende l’idea di Commenti Memorabili e la trasporta su un settore sempre ricco di “perle” come quello della religione e degli argomenti affini.

Commenti Clericabili è la pagina Facebook dove ridere dei bigotti religiosi

Se cercate un posto dove ridere delle persone che credono solo a quello che credono senza mai pensare a cosa stanno credendo, persone che non capirebbero nemmeno la frase precedente, l’avete trovato: è la pagina Commenti Clericabili.



È vero, non è bello ridere di nessuno, sopratutto se lo si fa al solo scopo denigratorio come è naturale pensare. Qui però bisogna are una distinzione, non si ride della categoria (i religiosi) ma si ride di alcuni elementi della stessa, che in pratica sono i bigotti.

Ogni cosa e idea merita il rispetto di tutti, meno che l’ignoranza gratuita, cosciente e cieca, quella non merita il rispetto di nessuno.

Quando ci si rivolge seriamente a Dio pregando per due gocce di pioggia, per un commento ricevuto o per qualsiasi altro futile motivo, è palesemente un qualcosa paragonabile alla bestemmia. Si viene meno al comandamento che dice di non nominare il nome di Dio invano e in più si da agli altri la possibilità di dire che nonostante l’invito, visto che Dio non è intervenuto è bene pensare che non esista. Una tragedia teologica e pratica in tutti i sensi. Pregare per futilità e bestemmiare è praticamente la stessa cosa.

Girando tra le pagine più in voga sull’argomento, gestite nella maggior parte delle volte da amministratori che hanno fatto la fortuna delle interazioni semplicemente chiedendo al proprio pubblico di scrivere Amen e condividere, si possono trovare delle occasioni di ilarità memorabili.

Commenti Clericabili fa questo, raccoglie tutti i commenti da donare all’eternità dell’umorismo nato dal clero e affini.

Se stai cercando una pagina da seguire capace di darti un motivo serio per restare su Facebook senza sentirti un automa che scorre la bacheca in cerca della porzione di intrattenimento facile, scontato e gratuito, Commenti Clericabili è quello che stai cercando.

La vera cattiveria è l’ignoranza.


Dona 1 centesimo in beneficenza (senza chiedere soldi a nessuno) ogni volta che ne condividi i contenuti su Twitter, Telegram, Whatsapp o Messenger. È il primo sito al mondo a farlo. Dall'unione delle parole "condivisioni" e "donazioni" nascono le CONDIVIZIONI.


Mi definisco un menestrello 2.0: vivo parlando di contenuti che stupiscono, divertono e ispirano. Ho creato e curo Novabbe.com (completamente da solo) per questo. Grazie alla mia idea delle Condivizioni aiuto chi ha più bisogno con l'aiuto di tutti e senza chiedere soldi a nessuno. Amo la curiosità, odio l'ignoranza.