In una società dove il disagio non si fa mai attendere, la pornografia si rende mezzo d’espressione della contemporaneità con facilità.

Il Coronavirus è ormai trend topic da settimane su tutte le piattaforme social, ne siamo completamente invasi da questo virus e non solo a livello fisico e medico, è dappertutto.

Potevano mancare i film porno dedicati all’argomento? Assolutamente no.

È PornHub il primo sito (facile a farsi visto che è il Re del porno online) ad ospitare il trailer di un film dedicato al Coronavirus. La trama trash è d’obbligo, almeno per il primo film, dove un ragazzo dotato di senso di responsabilità e non solo, invita la sua amica appena entrata in casa a non avvicinarsi prima di aver indossato la famosa mascherina.

Ciò che consegue è facilmente intuibile, di nuovo c’è che questi filmati sembrano delle specie di tutorial su come consumare indossando una mascherina, che equivale in pratica ad imparare ad asciugarsi i capelli mentre si è immersi, una cosa praticamente inutile insomma.

Fanno ridere però ed è questo l’importante.

Una volta abbracciati tutti gli accorgimenti, lasciarsi trasportare dal panico è praticamente inutile, trovare invece qualcosa che faccia ridere invece aiuta a vivere meglio e questo vale con o senza coronavirus.

Vuoi attrezzarti pure tu per fare un video simile? Comincia dalle mascherine

È interessante vedere come però le produzioni estere siano quasi sempre trash e quasi nonsense, mentre quelle italiane invece hanno trame che vanno molto più a fondo del semplice umorismo. Non si parla solo di Coronavirus ma di quarantene ecc…

Si, se te lo stai chiedendo, di un film pornografico io guardo la trama.

Sei single ma vuoi provare comunque l’esperienza del sesso con mascherina e guanti? I gusti son gusti. La soluzione, sopratutto in questo periodo di quarantena nazionale, è una bambola gonfiabile, altri non ne saprei suggerire. Eccone una economica (clicca sull’immagine per vederla direttamente su Amazon)

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.