Per riuscire a far ridere o devi essere una persona completamente futile all’intelligenza, così da riuscire a strappare un riso di pietà e scherno, oppure devi essere una persona dall’intelligenza marcata. La maggior parte delle persone che sembrano dire solo stupidate, sono più intelligenti di coloro che se la credono. Prendi un esempio pratico: Davide Magni.

Se non lo conosci sappi che è un personaggio di cui riuscirai difficilmente a fare a meno. Questo perché la sua genialità consiste nel riuscire a illustrare giochi di parole apparentemente semplici, in modo originale e caratteristico.

Davide prende una parola e da essa ne tira fuori più versioni e significati, mai banali o scontati. Ad aggiungersi all’ilarità dei giochi di parole che trova c’è il suo stile di disegno che riesce ad emergere, non poco, dal piattume di stile portato da troppe persone che imparano seguendo tutorial fin troppo dettagliati e senza mai usare lo strumento “anima”.

Ecco un esempio perfetto, ed attuale, della sua arte:

Ciò che mi ha colpito di più di Davide, oltre la sua arte e genialità, è stato il suo modo di essere trasparente e onesto col suo pubblico. Nonostante oggi il web si riempie sempre di più di personaggi già nati tali, lui sottolinea il concetto di essere artista senza aver bisogno di “fare l’artista”. Condivide tutto, in modo chiaro e onesto, mostrando indirettamente quanto lavoro richiede riuscire a farsi strada nei meandri della notorietà. Davide non fa solo questo.

Ha scritto anche un Romanzo, che sono davvero curioso di leggere in quanto incuriosito dalla sua fantasia e sensibilità. Se volete dare un’occhiata lo trovate su Amazon.

Le vignette geniali di Davide Magni, tra giochi di parole e arte comica
Clicca sulla copertina per leggerlo

Se esistesse un genio della lampada e mi chiedesse quali artisti volessi combinare in una sola opera, credo che a questo punto mi piacerebbe una combo tra Anagrammi Zen e Davide Magni. Ne uscirebbe qualcosa da cui noi tutti non usciremmo più. Davide, col sorriso, riesce a raccontare (a volte) concetti che diversamente avrebbero la forma di un malloppo indigeribile, ne è un esempio il post dove scrive ad una nota marca di miele ricevendo un due di picche che personalmente non capisco.

Animo gentile e disponibile, ha realizzato per Novabbe.com un’illustrazione che prende come soggetto le Condivizioni, rappresentandole anche meglio di come ho fatto sul sito. Sicuramente un modo più simpatico.

Se ti piacciono gli artisti che fanno arte senza fare troppa scena, Davide Magni è perfetto per te. Davvero complimenti.