L’era in cui la pelle e la pelliccia degli animali era necessaria è passata da qualche centinaio di anni, continuare quindi a scuoiare povere bestie indifese per creare degli accessori moda o dei capi d’abbigliamento è pura crudeltà. Su questo non ci piove.

Ma come fare a sensibilizzare ancora di più sull’argomento ? Devono essersi fatti questa domanda il direttivo della PETA ( organizzazione no profit a sostegno dei diritti degli animali ) quando hanno pensato di dar vita a questa campagna choc presentata dall’agenzia Ogilvy & Mather . 

L’idea consisteva nel risvegliare un senso di consapevolezza nei consumatori di questi tipi di articoli.

campagna schock animali borsa con cuore

Hai già visto la campagna di sensibilizzazione Svizzera con gli animali vestiti sadomaso?

Per farlo è bastato inserire un cuore all’interno di articoli come borse o giacche in pelle. Il tutto è perfettamente riuscito grazie a maestri degli effetti speciali che hanno ricreato in modo davvero stupefacente, le gabbie toraciche degli animali, così una volta aperta la borsa o la giacca si veniva a contatto diretto con sangue e carne.

Da brivido si, ma mai nulla di più trasparente, visto che quella pelle o quella pelliccia proviene proprio da un animale. A volte la verità è cruda in tutti i sensi.