Il piacere è la tentazione più antica dell’umanità. Si dice che uno dei mestieri più antichi del mondo sia nato per la necessità di piacere e dopo l’esperimento su l’uso del denaro da parte delle scimmie non si stenta a crederci.

Un tipo di piacere alla quale stare molto attenti è quello portato dalle droghe. Un “piacere” senza dubbio falso in quanto indotto e ingannevole. Per farla breve, i piaceri nella vita o li vivi o ti convinci di viverli toccando la tua convinzione come fosse un organo genitale. Quel tocco si chiama droga.

Ci sono persone che si drogano fumando Scorpioni

Scorpioni a rischio a causa delle persone che se li fumano

Accade perlopiù in Asia meridionale dove un servizio di Vice ha portato alla luce una pratica conosciuta solo a pochi: fumare gli Scorpioni.

Chi ha provato questa esperienza racconta di un effetto simile o superiore a quello dell’eroina. Uno sballo totale e devastante, capace di arrecare danni al sistema nervoso dell’uomo con una semplicità disarmante. Dai semplici problemi di sonno alla perdita di memoria a breve termine, le conseguenze di questa assurda pratica possono essere devastanti.

Gli Scorpioni e il loro veleno sono da millenni oggetto di interesse da parte dell’uomo. Aver capito di poterlo assumere fumandolo non ha aiutato questo rapporto tra uomo e aracnide.

Ma come si fuma uno Scorpione?

Sembra che la tecnica più diffusa sia quella della essiccazione naturale. Si prende uno scorpione morto e lo si lascia essiccare al sole per diversi giorni. Una volta raggiunto uno stato di “croccantezza” dignitoso lo si riduce in polvere semplicemente maciullandolo. Stando a diverse testimonianze online il preparato ottenuto dopo aver ridotto in polvere il povero scorpione, viene poi mescolato con tabacco e hashish e semplicemente fumato.

Scorpioni a rischio a causa delle persone che se li fumano

Il corpo, dopo aver aspirato i fumi, subirà dei dolori per circa 6 ore di tempo (sempre stando ad alcune testimonianze in quanto ancora non esiste materiale scientifico dedicato in merito) per poi “rilassarsi” lentamente. Nella fase delle 6 ore i dolori possono essere anche particolarmente acuti in quanto il corpo si sta letteralmente difendendo dal veleno dello scorpione.

Le ore successive invece sono descritte come paradisiache, per quanto paradisiaco possa essere un effetto portato dalla droga, e durano meno di quelle passate a soffrire. In totale l’effetto del veleno dello scorpione fumato dura 10 ore circa.

Esistono anche altri modi per drogarsi usando uno scorpione. Alcuni passano dalla strada diretta della puntura, tenendo lo scorpione tra le mani e procurandosela, altri invece lo carbonizzano direttamente sul fuoco respirandone a polmoni aperti i fumi che provoca. Tremendo.

Scorpioni a rischio a causa delle persone che se li fumano

Il piacere deforma l’uomo in modo tangibile. Mentre il desiderio del piacere può essere mascherato facilmente, l’effetto dello stesso e la dipendenza che provoca è facilmente osservabile mentre deforma usi, movenze ed estetica della propria vittima. Il piacere fuori controllo è una pangea di dolore, crisi, dipendenza, disperazione e goduria.

Fonte: Vice / Masala