Per l’arte ogni cosa è come il maiale, non si butta via niente.

Lo sa bene un giovane artista canadese conosciuto sul web con il nickname Gad Bois. Viene da Montreal e ha conquistato l’attenzione del web grazie alle sue creazioni.

Bois crea accessori e abbigliamento usando esclusivamente oggetti che nulla centrerebbero con la moda. Grazie a una sana dose di creatività che ha sviluppato sin dalla tenera età, dovuta al fatto che è figlio unico come lui stesso ha raccontato, ha aperto un account su Instagram mostrando al mondo intero le sue capacità.

Ogni cosa può convertirsi in qualcosa di diverso da ciò per cui è nata. Guardate ad esempio come ha trasformato una mascherina chirurgica in una piccola borsetta. Geniale




Le sue idee brillano di creatività ed allo stesso tempo peccano un po sul lato usabilità. Non sono quindi qualcosa di preciso e usabile come le opere di Nicole, la ragazza che trasforma i beni di consumo in ciabatte e accessori.

Alcune però hanno un potenziale altissimo nell’esser riprodotte da grandi produttori, come ad esempio gli stilosissimi occhiali ottenuti dalla pellicola di una macchina fotografica. Vintage di tutto rispetto.

O perché no, usare il cavo delle cuffie come laccio per il reggiseno, lasciando gli auricolari agli estremi del cavo, così che una volta annodati diano quell’ondata di stile e creatività capace di stupire tutti.

Bois, come anticipato, racconta che la sua creatività è nata proprio durante la crescita. Essendo figlio unico si ritrovava spesso senza un compagno con cui giocare, così invece che arrendersi alla solitudine o donare le proprie sinapsi ai videogiochi, decideva di inventarsi sempre qualcosa usando oggetti comuni.

La sua missione era far rivivere ogni cosa, col tempo capì che ridare vita a un oggetto è più bello se si trova anche la tematica con cui farlo, nel suo caso è abbigliamento e accessori.

Per scoprire tutte le sue opere, segui Gad Bois su Instagram