Lo aveva previsto Andy Wharol, lo vediamo avversarsi quotidianamente sotto ai nostri occhi: grazie al web, ogni giorno qualcuno gode dei suoi 15 minuti di celebrità.

C’è chi perde da subito l’attenzione del pubblico poiché non riesce a emozionare oltre a una performance, partorita magari per caso, e chi invece diventa un vero e proprio personaggio sulla via della memorabilità.

Ci sono due strade per essere celebri: essere se stessi o essere quello che gli altri vogliono. Entrambe le strade portano al successo, solo che una delle due non ha indicazioni ed è perfetta per perdersi e ritrovarsi, emozionarsi e saper emozionare, raccontarsi e saper ascoltare.

Hai Telegram? Unisciti!

Unisciti al canale Telegram @novabbe per ricevere i contenuti prima di tutti, partecipare ai sondaggi, commentare e interagire con gli altri.

Segui Novabbe.com anche su:

Un personaggio che ha scelto la strada dell’essere se stesso è Giancarlo Giagnotti, Salentino perfetto diventato celebre per il saluto “Buongiorno salentini buongiorno“. Il suo stile è il marchio di riconoscimento di un’intera terra: semplicità, quello stile un po bucolico che non guasta e una dose esagerata di anima gentile.

Nei suoi video Giagnotti racconta episodi del quotidiano, rende partecipi i suoi fan (che sono migliaia su Instagram e molti di più sull’intero web) delle sue avventure e dei suoi pensieri sempre accompagnati da quel senso di sana satira sul mondo circostante.

Un esempio perfetto di critica, risate e stile salentino è il video dove descrive una persona intenta a imbiancare:

Anche lui, come quasi tutti i personaggi del web, ha il suo “termine” che ripete in quasi tutti i video, complice l’emozione della narrativa del momento: scirocco. Si perché ogni qualvolta che non riesce a parlare o semplicemente “se mbroia a lingua” (si imbroglia la lingua), esce subito dall’imbarazzo della situazione dicendo semplicemente Scirocco.

Un altro elemento che non manca mai nei suoi video, capace di tirare fuori da Giagnotti la sua nobile anima, è il suo cane Biscido. L’amore dimostrato per lui è davvero enorme. Un affetto sano e privo di smancerie montate. Si vede che gli vuole un bene dell’anima, si vede che è parte di lui e non solo un amico a quattro zampe.

Ecco Giagnotti che descrive lo stato di salute di Biscido dopo un’operazione. Tenero è dir poco:

Giagnotti è la dimostrazione di quante persone cerchino la semplicità, l’assenza di maschere, la privazione delle risate forzate imitando format televisivi ormai superati da anni. Giagnotti è praticamente il passato che sopravvive al futuro, senza compromessi.

Sono fiero di essere Salentino e fiero di sapere che Giancarlo Giagnotti significa Salento (cit.).

Continuerò a seguire la sua normalissima, ma interessante, vita senza maschere su Instagram.

Per tutto il resto…ane caminati!

Vuoi sapere quanto sei Salentino? Ho creato un quiz, scommetti che sbagli almeno 5 domande?

Info: Instagram

Ogni volta che tu condividi questo contenuto, io dono un centesimo in beneficenza.
Ho creato le CONDIVIZIONI, scopri come funzionano >

Pierpaolo Corso - Novabbe.com