La sessualità, nonostante appartenga all’uomo come la fame, è tutt’oggi un tabù sulla quale è possibile guadagnare senza nemmeno fare qualcosa di pratico. Un po come la religione o le arti oscure in generale, si fa leva su sensazioni e insicurezze portate da una società che limita il confronto e l’affronto per riuscire a guadagnare.

Un esempio simpatico e pratico allo stesso tempo è quello che arriva dall’Australia. Lahnee Pavlovich è un’educatrice sessuale di 33 anni che ultimamente ha riempito le pagine di alcuni giornali online grazie a una sua iniziativa tanto semplice quanto geniale:

Guadagnare valutando professionalmente foto di peni dei suoi “clienti”

Lahnee Pavlovich

Il funzionamento è molto semplice. In quanto conoscitrice delle pratiche sessuali e della psicologia che c’è dietro, Lahnee ha capito bene che l’insicurezza degli uomini sul loro pene è una fonte immensa di guadagno se la si sa sfruttare bene.

Ma come fare a sfruttarla mantenendo comunque un decoro per la propria attività e i propri clienti? Facendo una consulenza vera e propria.

In pratica, inviandole 28 sterline (circa 30€) si ha diritto a una consulenza professionale del proprio pene.

Questa consulenza porterà il cliente a capire quali sono le posizioni più performanti da attuare, i movimenti più piacevoli da mettere in pratica e sopratutto alcuni consigli dedicati alle dimensioni, così da saperle trasformare da tabù ad opportunità.

Il costo ridicolo della consulenza, l’idea di Dea del sesso che riesce a trasmettere grazie alla sua bellezza e la curiosità fanno di questa attività un’idea più che redditizia.

Certo, una foto non riesce sicuramente ad equivalere ad una visita dal vivo (specialmente se realizzata con qualche trucchetto grazie ad un Iphone) , qui però non si parla di una prestazione medica professionale, ma di una consulenza da parte di una sessuologa, il ché rende l’idea più che accettabile.

Il suo approccio, racconta, è sempre positivo e sincero. Nessuna illusione o allusione, l’argomento viene trattato con i guanti traendo solo conclusioni utili e positive alla vita sessuale del cliente.

Lahnee è una felice mamma e assieme a lei, ad accompagnarla nella sua avventura professionale, c’è anche il fidanzato. Quando la sessualità si libera senza tabù può anche questo: trasformarsi in guadagno semplicemente guardando foto di peni altrui magari in compagnia del proprio compagno.

Ci sono centinaia di modi di guadagnare, Lahnee ha scoperto indubbiamente uno dei migliori. Pulito, onesto e redditizio. Lahnee ha trasformato quella che è la famosa usanza del “c***o in dm” in un’attività lavorativa: genio.

Fonte: Instagram

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.