Miss Guilty Chiara Onlyfans Salento

La prima cosa che facciamo quando non comprendiamo qualcosa è privarla di una buona considerazione o formulare un giudizio sbagliato. L’ignoranza è pericolosa per questo, non tanto per ciò che consideri senza conoscere, ma per tutto ciò che ti perdi quando non ti fermi ad ascoltare, a osservare, a capire che una vita “oltre” è semplicemente quello che vivi quando vai oltre te stesso.

Su Novabbè vi ho già accennato a Onlyfans, un sito che sostanzialmente da la possibilità ad una persona di avere i suoi fan (in abbonamento e paganti) a cui destinare del materiale multimediale o semplicemente delle attenzioni professionali. In un mondo dove il web è diventato sinonimo di libertà e contenuti liberi, qualcuno si è ricordato del grandissimo valore che ha il dedicarsi “singolarmente” a una persona, attraverso contenuti realizzati su richiesta, ad esempio. Contenuti che possono variare dalla lezione su un particolare argomento, all’erotismo o alle ricette.

L’unico limite su Onlyfans è vedere il limite.

Ho scoperto che una mia conterranea, Salentina, è su Onlyfans. Tutto attraverso una semplice storia su Facebook dove ho scorto il link a Onlyfan. Ne ho approfittato per chiederle un’intervista, così da capirci qualcosa in più su questo mondo.


Intervista a un affascinante Salentina su Onlyfans. Miss Guilty

Intervista a Chiara (Miss Guilty), una splendida salentina su Onlyfans

Ciao Chiara e grazie per lo spazio che concedi a Novabbe.com. Ti conosco in pratica solo attraverso un breve scambio di battute dove oltre a presentarmi, ti chiedevo un’intervista. L’auspicio è che queste domande siano il modo perfetto per conoscerti assieme agli occhi di tutti coloro che leggeranno.


Da grande voglio fare lo Youtuber
la mia playlist di riflessioni e intrattenimento su Youtube


Chi sei stata e chi senti di essere adesso?

Io, con me, per me.
Non sono qui soltanto a descrivere me stessa; come la storia descrive il tempo, sarò la storia che riassume quest’epoca. Sono stata e sono da sempre una guerriera contro quei “luoghi comuni”, moralismi e Cliché imposti da una comunità che ci obbliga alla repressione e non alla realizzazione dell’essere. Riflesso di una società dedita a nascondere, più che esaltare. Chi sono!? Mi chiamo Chiara ho 26 anni, sono pugliese ma ho sempre vissuto tra Torino e Milano. Tu, Pierpaolo, come tutti coloro che sono attratti dal mio personaggio, puoi chiamarmi miss guilty. Sono la Dea, bella e dannata, lo sono sempre stata e resterò così per sempre. Sicura, decisa, raffinata e competente.

In una società sempre più impegnata a nascondere l’essenza con l’estetica, quale pensi sia “il filtro” da togliersi di dosso?

Con il termine “Estetica” ci si riferisce non solo alla bellezza del corpo ma a tutto ciò che ci circonda e in un certo qual modo ci rappresenta. Il termine “Essenza” invece proviene dal greco essentia e significa <<ciò per cui una certa cosa è quello che è, e non un’altra cosa>>. Insomma siamo creature piene di mille teorie, complicazioni e filtri. Il Nofilter migliore è, senza dubbio, fai scorrere libera la tua bellezza e fa che diventi essenza pura!

Esibirsi in rete è ancora vista come una forma di lavoro tendente alla svendita della propria persona o del proprio corpo. Pensandoci bene, ed escludendo la morale, tutti mettiamo a disposizione altrui il nostro corpo quando lavoriamo. Come vedi chi critica scelte come la tua? Qual’è secondo te il motivo per cui lo fa?

I Pregiudizi che circondano questo mondo sono ormai sinonimi di mentalità patriarcali e di retaggi culturali più che medievali. Ho i fans, ho gli haters, ho Onlyfans e il mio Instagram tra l’altro. Puoi scoprirmi meglio se mi resti accanto! Sono certa che l’unica soluzione sia un “no vabbè”, usato come filtro per la società attuale. Al contrario di chi tende a giudicare male questo mondo, io ne apprezzo ogni sfumatura. Chi critica la mia scelta non è a conoscenza di tutta l’arte, cultura e divertimento che ne gira intorno.

Perché hai scelto, in termini pratici, di aprire un account su Onlyfan?

Ho scelto infatti Onlyfans in collaborazione con il mio IG dopo un lungo percorso di crescita personale. Sinceramente, sono io stessa il mio trampolino di lancio verso il successo. Perché è tutto un business e io, grazie a OF ho la possibilità di creare quello che più mi soddisfa per un pubblico di intenditori.
Gli schiavi fanno per me ciò che io ordino, ne sono fieri. Al contrario di ciò che pensi, non è umiliante il loro atteggiamento. Attraverso me i matrimoni non scoppiano, gli uomini non vanno a puttane (o quasi) e le donne si prostituirrano in maniera inferiore finché esisterà il mondo del web da contorno!

Chiara salentina onlyfans
Chiara aka Mss Guilty

In che senso “si prostituiranno in maniera inferiore”? Cosa pensi abbia portato il web alla sessualità e viceversa?

L’era digitale ha radicalmente cambiato il nostro modo di affrontare la sessualità. Il web rappresenta una situazione, luogo di incontro e scambio, dal quale si può entrare ed uscire con estrema facilità e rapidità. Per cui il rischio di approfondire e o inoltrarsi a 360 grandi in una situazione parallela alla tua vita normale è di gran lunga inferiore al mondo reale. Un utente prima di cercare e contattare una sex-worker reale mettendo a rischio la propria vita privata e privacy ci pensa due volte sapendo che online sarebbe tutto molto più fluido, semplice e flessibile. Situazioni e contatti fulminei che possono evaporare nel giro di pochi click e secondi. Secondo dati statistici la parola “Sex” è la più digitata al mondo. Per lo più siti come il mio canale OnlyFans fanno la differenza su tutti i classici gratuiti che si possono trovare in rete. Perché? Le richieste personalizzate da parte dei fans procurano un godimento particolare di tale contenuto come “materiale unico” fatto su misura per te. Per ultimo ma non ultimo è scientificamente provato che l’esposizione a tale materiale online stimola un’area ben precisa del nostro cervello (accumbens) che si occupa della misurazione del piacere e della ricompensa, producendo così maggiori quantità di dopamina.

Quanto si guadagna realmente usando come metro di misura la tua esperienza?

I guadagni sono essenzialmente un ringraziamento da parte dei fans per i creators. Più contenuti interessanti e personalizzati riesci a pubblicare, più i guadagni crescono. Non posso definire una cifra precisa, ma posso dire che l’impegno, la determinazione e la passione sono direttamente proporzionali al ricavo che ne otterrai. La mia parola key? Not quantity but quality!

Intervista a Chiara (Miss Guilty), una splendida salentina su Onlyfans
Mss Guilty

Ci racconti un episodio singolare, o una richiesta, che ha come protagonista un tuo fan?

Mio caro lettore, ti racconterò di quella mia amica trans… mi disse “chi mi guarda è il primo a svendersi, almeno io lo faccio al giusto prezzo!” Una frase che fu subito mantra per la vita. Nel 2016 Uno schiavo mi regalò una barca dal nome “guilty”, il mio desiderio successivo fu quella di farla esplodere nel suo giardino.. lo fece! Lì intuí il mio potenziale, non ebbi limiti se non all’Atm nel “limite massimo prelievi raggiunto” ed ora, eccomi qui…col mio Onlyfans.

Far esplodere una barca in dono solo perché richiesto evidenzia il forte bisogno di riconoscimento, di attenzioni di fronte ad ogni cosa, celato spesso da quella che agli occhi altrui sembra solo una perversione. Come spieghi questo bisogno e cosa pensi in merito?

Ognuno di noi ha bisogno di sentirsi riconosciuto e di ricevere le giuste attenzioni non credi?! Che sia tra mamma e figlio, tra marito e moglie, tra alunno e maestra, tra mistress e schiavo ecc ecc non c’è alcuna differenza. Per questo ti dico che il fine giustifica il mezzo!! Ai miei schiavi do ordini e compiti da svolgere, la risoluzione effettiva di un incarico porta ad avere un rinforzo positivo da parte mia. Questo genera un aumento del livello di autostima. Quando non ci sentiamo adeguatamente riconosciuti, apprezzati e stimati, agiamo inconsapevolmente, influendo la nostra quotidianità negativamente. Per poter riacquistare questo benessere psico-fisico mancante, c’è chi mangia del cioccolato, chi fa shopping sfrenato, chi va dallo psicologo, chi beve un bicchiere di troppo e c’è chi cerca la mistress. Per questo ci sono io!!

Qual’è per te il gesto che più racconta una donna libera?

La libertà di una Donna si esprime in termini assoluti, effimeri, utopistici. Esiste davvero la libertà? Un giudizio, se pur positivo, limita la libertà. Io non ho limiti. Non ho libertà. Non cerco la libertà, è sintomo di solitudine!

Intervista a Chiara (Miss Guilty), una splendida salentina su Onlyfans
Segui Mss Guilty su Instagram

Se potessi sussurrare una frase nelle orecchie di tutte le donne, quale sarebbe?

A tutte le donne direi a gran voce “A testa alta sempre, siate folli e spudoratamente belle. Non cercate sempre di essere forti, già il solo fatto di essere DONNE vi rende grandi” we can do it Babes!

Stessa domanda di prima ma con gli uomini?

Invece agli uomini con tono deciso direi “Visita il mio Onlyfans e il mio Instagram, guiderò la tua mente secondo i tuoi impulsi più nascosti indicandoti la via corretta per la perdizione.”

10 domande, come i comandamenti nella Bibbia. Ti ho concesso un po’ del mio tempo perché il tuo sito rappresenta un po’ tutti noi millennials ed infatti, lo meriti anche tu un “no vabbè!”.

Unica, sola, inimitabile fonte di ispirazione ed energia mistica…mss guilty
Tutta vostra sul mio Onlyfans


Grazie Chiara per la tua testimonianza che parla di bellezza, di realtà, di pregiudizi inutili anche a se stessi. Grazie per la persona che sei e per aver compreso, incarnandola, la dimostrazione che un equilibrio su una bilancia non lo si trova solo aggiungendo un peso, ma anche togliendo tutto da sopra i piatti, come si fa quando si sceglie la sincerità e la consapevolezza. Ciò che fai compensa le mancanze che una società piena di se crede di non avere o di saper nascondere molto bene.

Se volete contattare Miss Guilty, la trovate su Onlyfans (https://onlyfans.com/missguilty) o Instagram (https://www.instagram.com/mss_guilty/)

libri novabbe su amazon