Quale l’aspetto più bello del vedere una gara di Rally in Finlandia?

Poter recuperare a mano le macchine che cappottano assieme agli altri spettatori in un clima di estasi ed esaltazione massima.

Anche se sembra una cosa pericolosa da fare, gli spettatori del Neste Rally non si curano del pericolo quando si tratta di rimettere in pista un’auto e continuare a farla correre.

Piazzati su una delle curve più ingannevoli di quello che è uno degli eventi sportivi automobilistici più grossi del nord europa, attendono l’arrivo delle auto in un clima di tensione che si scioglie solo quando l’auto riesce ad affrontare la curva senza uscire da strada.

La loro speranza però non sembra essere quella che tutto vada liscio, al contrario, sembrano quasi sperare che qualcuno esca fuori pista così da esser recuperato. Quando questo succede il bello viene fuori: un’ondata di persone si dirige festante verso l’auto gridando e afferrando quanto prima il veicolo così da rimetterlo dritto. L’organizzazione è perfetta, da chi riprende la scena senza muoversi dalla platea, a chi ha già in mano il cavo per trainare (a mano) le auto.

La salute dei piloti è in buone mani con questi spettatori, le lattine di birra anche.

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.