Un’idea che fomenterà ogni malevolo sul pensiero sulle mascherine di protezione da Covid-19 è stata partorita in Giappone:

Mascherine con stampato un sorriso umano con lo scopo di rendere il personale più amichevole

Si perché una conseguenza evidente a tutti e anche un po pericolosa sta nel limite all’empatia che una mascherina sul volto può causare. Se pensiamo che come esseri umani comunichiamo al 70% con il corpo e solo con il restante 30% con le parole, la mancanza di un sorriso o il taglio delle espressioni facciali rappresenta un bel problema comunicativo.

Una mascherina priva del sorriso ed un sorriso in meno nella giornata lascia matematicamente spazio ad un momento di apatia in più.

Un discount Giapponese ha deciso di cercare un rimedio a questa mancanza realizzando delle mascherine con stampato il sorriso umano da far indossare ai propri dipendente. Il discount si chiama Takeja e la sua idea sta facendo il giro del mondo e con molta probabilità verrà emulata a macchia d’olio.

Le mascherine in questo periodo storico sono diventate un accessorio talmente cool da godere della creatività umana più e più volte. È un esempio la ragazza che le realizza a maglia e a tiratura limitata, oppure tutte quelle persone che hanno realizzato mascherine personalizzate in casa davvero spettacolari.

Lo scopo del realizzare delle mascherine con il sorriso e farle usare dal personale è quindi puramente una questione di empatia. Si cerca, almeno fra le mura del discount, di usare il male per creare del bene: se le mascherine sono obbligatorie, allora si abbraccia l’obbligo di renderle simpatiche e meno sterili, a livello empatico, di ciò che sono.

Se hai un negozio e stai pensando anche tu di emulare l’iniziativa, personalizzandola con il tuo carattere, sappi che puoi aiutarti con le mascherine presenti su Amazon. Ecco qualche modello perfetto per il ruolo:

Fonte: Twitter

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.