Avete mai immaginato di poter portare una moto in uno zaino? Impossibile fino a qualche tempo fa, più che possibile oggi grazie a un progetto chiamato Poimo.

In Giappone stanno sperimentando la prima moto gonfiabile, capace di stare in uno zaino da sgonfia e di camminare ad una buona velocità una volta gonfiata.

Il concetto della moto è molto semplice. Tutta la struttura è completamente gonfiabile, una volta messa in tensione le ruote possono essere messe in moto grazie a un motorino che muove una piccola rotella messa nella parte superiore della ruota. La velocità non è il massimo per questo mezzo di trasporto in quanto risulta abbastanza lento, idem per quanto concerne l’accelerazione, non è quindi un mezzo dalle prestazioni sportive.

L’idea della moto gonfiabile è quella di poterla usare in uno spazio urbano, perfino all’interno di uffici e luoghi pubblici. Ha la qualità di essere un mezzo a 0 emissioni, morbido, privo della possibilità di arrecare danni (se qualcosa la colpisce rimbalza) ed è senza dubbio il mezzo che rappresenta l’inizio di una nuova era: i mezzi gonfiabili.

L’azienda che la produce punta tutto sui mezzi gonfiabili, tanto da aver prodotto anche delle poltrone gonfiabili, a motore.

Fonte: poimo.akg.t.u-tokyo.ac.jp

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.