renzi e mussolini inglese

Siamo tutti buoni a fare i professori quando non tocca a noi essere sotto esame.

Ecco perché appena un politico sbaglia, da subito gli si vomita addosso di tutto. Si ha bisogno di farlo:

indicare il peggio per sentirsi il meglio

renzi e mussolini inglese

Detto questo bisogna anche considerare il fatto che quando si copre un ruolo definito prestigioso, ci si addossa anche la responsabilità di quel prestigio e in quel caso venirne meno non è poi così difficile.

Da un politico che ci rappresenta nel mondo, ad esempio, ci si aspetterebbe una bella figura nel parlare la lingua internazionale per eccellenza: l’inglese.

Invece la storia della politica italiana ha deciso di donarci delle perle vere e proprie in tema di inglese. Negli ultimi anni ha avuto un grosso successo la performance di Renzi che parla in inglese. Questa:

Forse non tutti sanno che Renzi non è stato il primo politico italiano ad esporre un inglese migliorabile in modo pubblico, assolutamente no. Esiste infatti un raro video che mostra il dittatore fascista Benito Mussolini cimentarsi in un messaggio in inglese che ad ascoltarlo fa pensare a quanto la politica di allora, come adesso, se ne sbattesse di avere una buona pronuncia.

Uno pensa “ma non si vergognano a farlo pubblicamente”? Poi la curiosità agisce e ti fa scoprire come lo stesso Mussolini un giorno si è proclamato anche protettore dell’Islam, e qui tutto comincia ad avere una spiegazione.


Novabbe.com trasforma le condivisioni in donazioni. Sugli altri siti la tua condivisione vale 0, qui vale 1 centesimo. Ogni mese Novabbe.com conta le condivisioni e le trasforma in euro da donare in beneficenza (guarda le donazioni fatte fino ad ora).

Si chiamano CONDIVIZIONI. Il termine nasce unendo la parola CONDIVISIONI alla parola DONAZIONI.

1 centesimo in beneficenza ogni volta che condividi su Facebook, Twitter, Whatsapp o Telegram…(tranquilli, pago io ✌🏼😍)