Per preparare uno dei cibi meno gradevoli al mondo, nato in prigione come soluzione nutriente completa per i detenuti, sappiate che non dovete essere degli appassionati di cucina, vi basterà giusto saper fare tre cose: mischiare, frullare e cuocere in forno.

Ecco la ricetta del Nutraloaf, il peggior che puoi trovare in prigione.

Ma cosa rende praticamente immangiabile il Nutraloaf secondo chi lo ha mangiato? Gli ingredienti e la consistenza. Per capire da cosa è composto il Nutraloaf ecco una delle tante ricette disponibili, dico tante perché proprio come un piatto tradizionale non esiste una sola ricetta bensì più versioni. L’importante è nutrire, questo come primo comandamento nella preparazione del piatto.

Ingredienti del Nutraloaf:

  • Patate
  • Carote
  • Salsa di pomodoro
  • Sedano
  • Pollo o manzo macinato
  • Olio vegetale
  • Latte
  • Burro
  • Siero in polvere
  • Preparato per biscotti
  • Fagioli al naturale
  • Sale
  • Peperoncino in polvere

Essendo la preparazione stessa affidata ai detenuti, è stata studiata per essere molto semplice. Come accennato in precedenza basta mischiare tutti gli ingredienti inizialmente in modo da ottenere un’unico impasto. Non si sbollentano prima le patate e le carote, no, si taglia tutto a cubetti e si mette insieme pronto per essere direttamente frullato. Gli ingredienti più liquidi serviranno per umidificare il tutto qualora risultasse sin troppo pastoso. Una volta ottenuto l’impasto si inforna fino a quando non diventa un po croccante.

Nutraloaf cibo prigione
Il Nutraloaf presentato in maniera simpatica.

una delizia.

Come potete vedere nella ricetta c’è ogni tipo di nutrimento di cui il detenuto ha bisogno per una dieta completa, questo almeno secondo chi ha pensato a a questa genialata. Il termine genialata non è detto in modo offensivo, anzi, sottolinea come siano stati capaci di unire un pasto completo in un unico pasticcio, completo. Le regole di sicurezza del carcere vedono di buon occhio il fatto che possa essere consumato direttamente con le mani. Questo li esenta da eventuali preoccupazioni sull’uso delle posate come possibili armi o attrezzi.

Senza dubbio il Nutraloaf potrebbe entrare a far parte del museo del cibo disgustoso, anche se in quel posto c’è davvero di peggio.

Fonte: Wikipedia

Questa delizia è il Nutraloaf, il peggior cibo in prigione (che però nutre una meraviglia)

Segui Novabbe.com su Telegram | Whatsapp | Twitter | Instagram | Tik Tok | Google News