Non esiste un oggetto che abbia un valore enorme solo per il materiale con cui è composto. Il valore di un oggetto, per il mercato, dipende sopratutto da quanti sentimenti riesce a risvegliare. Quanto vale ad esempio un peluche al supermercato e quanto varrebbe un peluche appartenutovi in infanzia? L’oggetto potrebbe essere lo stesso agli occhi degli altri, ai tuoi no.

Oltre alla questione di appartenenza, gli oggetti prendono valore quando la loro storia li rende rari o a tiratura limitata. Detto questo, riuscite a immaginare quanti oggetti in questo mondo hanno una storia unica o rara e sopratutto hanno qualcuno che li cerca e pagherebbe cifre spropositate per averli?

Se avete la passione dei mercatini vintage o dell’usato leggere le storie che seguono potrebbe farvi ammalare seriamente di una malattia di cui non si conoscono ancora bene le conseguenze: la caccia al tesoro.

Ci sono persone che possiedono tesori senza nemmeno saperlo, tesori che si riveleranno tali solo fra qualche anno, quando qualche esperto gli poserà gli occhi addosso o quando in qualche show televisivo si parlerà di qualche oggetto simile.

Ecco 20 storie vere di oggetti che, inizialmente, nessuno credeva valessero per poi scoprire che valgono fortune:

Il “Cristo deriso” – valore fino a 6 milioni

Una donna anziana di Compiègne, in Francia, stava per vendere la sua casa, così ha invitato un esperto per valutare il valore dei suoi averi. L’esperta Philomène Wolf ha avuto una settimana per determinare se valesse la pena salvare qualcosa prima di gettare via tutto. Il banditore notò subito un piccolo dipinto appeso sopra il fornello in cucina. Come si è poi scoperto, il dipinto risale al XIII secolo ed è opera di un artista italiano, Cimabue.

Conosciuto come “Cristo deriso”, il capolavoro proviene da una serie di soli 11 dipinti raffiguranti la crocifissione di Gesù. Il proprietario della casa ha detto che l’aveva avuto così a lungo che non riusciva a ricordare quando o dove avesse preso il dipinto. In realtà per tutto quel tempo ha creduto fosse solo una specie di icona Russa e anche di bassa qualità. Sei milioni di dollari appesi sul fornello della cucina e non accorgersene.

Vai alla pagina successiva per scoprire le altre storie