Quando si afferma di amare gli animali, di fatto, si comprende tutto il mondo animale.

Sulla base di questo perché non prendere un animale da compagnia che sia un alternativa al solito gatto o cane? Se stai immaginando un coniglietto, un criceto o un furetto sei lontano da ciò che puoi spingerti a prendere come animale domestico.

La nuova moda, partita dagli Stati Uniti, è avere un pollo come animale domestico.

Sembra che stufi di mangiarne le alette senza pietà in versione fritta, gli Americani trovino originale e stimolante avere un pollo (o un’oca) come animale da compagnia. Questa usanza porta il mercato a doversi adattare al nuovo amico pennuto arrivato in casa, sfornando prodotti ad hoc per poter vivere questo rapporto affettuoso in pieno e senza troppi pensieri.

Ecco come nasce l’idea di realizzare un pannolino per il pollo.

Ma perché inventare un pannolino per il pollo?

Semplice. L’idea è quella di rendere il pollo un’animale da passeggio e allo stesso tempo cercare di recare meno disturbo possibile al proprietario e alla comunità in generale che non gradirebbe vedere la classica cacca di pollo in giro per le strade. Data la sua imprevedibilità nell’espletare, un pannolino risolve il problema alla radice.

Se poi si pensa che il modello proposto su Amazon è anche lavabile e riutilizzabile all’infinito, l’idea diventa oltre che bizzarra, anche eco-friendly. Perfetto direi.

Se pensi che la cacca di pollo non sia poi un grande problema per la comunità, sappi che c’è una prigione nel mondo dove la usavano per torturare i detenuti.

Ovviamente un articolo del genere, prima che arrivi nei negozi, dove potevi trovarlo se non su Amazon? Non c’è da stupirsi troppo comunque, sempre su Amazon puoi trovare anche la pettorina per la passeggiata perfetta.

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.