Chi ama la pasta lo sa, di fronte a un piatto di pasta al sugo resistere è impossibile

Ma perché alcuni piatti sono più irresistibili di altri e perché alcuni eccitano il cervello quasi come fossero pensieri sessuali?

È colpa, anche, dei colori. Secondo la scienza i colori nel cibo giocano un ruolo più che fondamentale e la pasta al sugo possiede due colori che rappresentano la droga perfetta per il nostro palato visivo: il giallo e l’arancione.

Nella psicologia dei colori infatti, il giallo e l’arancione fanno sentire alla persona che li guarda un certo senso di fame, aumentando la respirazione e il battito cardiaco. Se già hai un certo languorino, ti basterà essere in una stanza dipinta con dei colori caldi ad esempio per trasformarlo in una fame irresistibile. È una vera e propria tentazione.

Il giallo della pasta e l’arancione del sugo con cui si mescola diventano quindi una bomba di tentazione per il nostro cervello. Il guaio è aggiungere il rosso, colore da sempre conosciuto per la passione ed emozione che ispira, non a caso molti completini intimi vendono di più nella versione di color rosso.

Un piatto di pasta, oltre al senso di appartenenza nazionale e al senso di sazietà che ispira grazie al volume rappresentato (guardare un bel piatto di spaghetti abbondante da l’idea di sazietà se finito, lo stesso non accade ad esempio con un piatto di verdure lesse, ragionando sempre in termini di volumi) possiede i colori più attrattivi per l’uomo per fregarlo sul senso di fame.

Associare i colori al cibo è qualcosa che funziona per tutti allo stesso modo, inizialmente, con il temo poi ciascuno di noi crea nella propria mente delle preferenze. Per una persona vegana infatti vedere il colore verde in abbondanza nel piatto farà praticamente lo stesso effetto, questioni di gusti ed abitudini.

La psicologia dei colori è qualcosa che le aziende di fast food conoscono da anni. Tenete in mente l’arancione e il rosso e osservate, ad esempio, alcuni loghi celebri nel mondo del food.

Fonte

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.