pasta colorata david rivillo


La pasta è in assoluto l’alimento più mangiato dagli Italiani. Se vi chiedete come mai, vuol dire che non avete mai mangiato un piatto di pasta cucinato come si deve.

La puoi abbinare con praticamente tutto, cucinare in decine di modi e ciascuno saprà darti quella soddisfazione che cerchi al palato. Che sia croccante al forno, fritta o semplicemente al dente, la pasta è perfetta sempre. Lo sapevi ad esempio che è stato dimostrato come la pasta al sugo ecciti letteralmente il cervello quando la si guarda?

Un’altra curiosità sulla pasta è quella del Pastafarianesimo, la religione realmente esistente e professata basata sull’adorazione di un Dio spaghetto.



C’è uno chef chiamato David Rivillo che è riuscito a stupire tutti dando una nuova identità alla pasta. Un pò come il cake design ha fatto con le torte, lui è riuscito a rendere la pasta una vera e propria tela su cui dipingere.

Giocando con ingredienti comunque commestibili (spesso tenuti segreti per non svelare troppo i trucchi) David riesce a trasformare ad esempio quella che sembra una farfalla in qualcosa di molto più affascinante ed elegante.

“Tutto è iniziato nel 2019. Stavo già sperimentando i colori nella pasta quando ho realizzato il mio primo disegno per rendere omaggio a Carlos Cruz Diez. È il mio artista preferito ed è recentemente scomparso. Ho riprodotto la Cromointerferencia de color aditivo, opera da lui realizzata per l’aeroporto internazionale Simón Bolívar, una delle opere più rappresentative per tutti i venezuelani. Da allora, la mia mente non ha mai smesso di pensarci e di come ottenere design e modelli diversi. La mia ispirazione viene da ogni luogo: la natura, qualsiasi opera d’arte, architettura, tessuto e design di moda. Penso costantemente di realizzare qualsiasi disegno che sembri interessante nella pasta. Prima della pandemia nel 2019, avevo alcune idee in mente e ho fatto alcune cose minori, ma non ho avuto il tempo di sviluppare quelle idee interamente a causa del mio lavoro. È stato proprio durante la pandemia, per tutto il lockdown, che tutto ha iniziato a decollare». Non ci sono molte informazioni o corsi disponibili per conoscere il design della pasta o la pasta colorata. Quindi sapevo che se volevo realizzare disegni migliori e diversi mantenendo la struttura e i colori del disegno prima e dopo la cottura, dovevo fare il mio studio di ricerca. Quindi ho studiato la scienza dietro ogni ingrediente coinvolto nella pasta, compresi i colori naturali, per ottenere la qualità che sto ottenendo ora. Le mie capacità di ricerca e le mie conoscenze in chimica e scienze alimentari mi hanno aiutato durante tutto il processo. Tutti loro sono stati cruciali nello sviluppo di tutte le tecniche. C’è così tanto da fare nel design della pasta. È solo l’inizio di qualcosa di grande, almeno per me. Quando sei veramente interessato a qualcosa, non smetti mai di imparare. Non ho mai pensato che avrei fatto quello che sto facendo ora. Non è stato facile, ma tutto quello che ho ottenuto finora è frutto di duro lavoro, tanta pazienza, tanta costanza in tutto quello che faccio”, ha dichiarato David.

Ecco alcune delle opere di pasta più belle realizzate da David Rivillo:

Per seguire lo chef David Rivillo, fate un salto sul suo account Instagram. Que lindo.

Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio 2022