roccia che partorisce

Quante volte hai sentito qualcuno definire la natura “madre”? Effettivamente senza la natura noi non esisteremmo. Un concetto semplice e chiaro che mette in risalto l’importanza della fonte, la grandezza immensa della madre. Esiste una roccia che può farti capire meglio il concetto di madre natura, dimostrandoti come

Anche una roccia può partorire.

Nella catena montuosa nel nord del Portogallo conosciuta come Freita, vicino a un villaggio chiamato Castanheira, esiste un enorme blocco di granito che espelle piccole pietre dalle dimensioni simili a un ciottolo. Questo raro fenomeno geologico è conosciuto localmente come Pedras Parideiras, che si traduce in inglese come “la roccia che partorisce”.

Esiste una roccia che "partorisce" ogni anno. Ecco la Pedras Parideiras
La parete rocciosa con i solchi lasciati dalle rocce partorite in precedenza

La “roccia madre” è uno sperone granitico che misura circa 1.000 metri per 600 metri. La superficie della roccia è invasa da piccoli noduli a forma di disco biconvesso (quelli definibili come ciottoli) di dimensioni comprese tra 2 e 12 cm.

A causa degli agenti atmosferici termici o dell’erosione, questi ciottoli si staccano dalla pietra madre, lasciando rilievi scuri sulla superficie della roccia. Questi ciottoli o “baby stone” (piccole rocce) sono costituiti all’interno dagli stessi elementi minerali di granito della pietra madre. Ciò che cambia è lo strato esterno che è composto da biotite, una specie di mica che ha una resistenza meccanica molto ridotta, per questo ad un certo punto cede staccandosi dalla roccia madre.

Esiste una roccia che "partorisce" ogni anno. Ecco la Pedras Parideiras
Le rocce, o ciottoli come li ho spesso definiti, stanno per uscire dalle loro tane. Questa operazione può durare decenni.

L’acqua piovana penetra nelle fessure della mica e quando arriva l’inverno si congela. L’acqua si espande quando è congelata, il ghiaccio quindi si comporta come un cuneo che viene spinto sempre più in profondità nella biotite. Di inverno si possono vedere questi ciottoli staccarsi dalla roccia madre a causa del congelamento dell’acqua all’interno della mica. Per intenderci alla perfezione è come se la “buccia” di questi ciottoli d’un tratto si staccasse dalla roccia.

Vengono letteralmente spinti fuori, espulsi, esattamente come i bambini in un certo senso.

Per la popolazione locale, la Pedras Parideiras simboleggia la fertilità. Un usanza locale dice che se hai difficoltà a rimanere incinta, queste pietre possono aiutarti a risolvere il problema, per questo vengono spesso raccolte e messe sotto i cuscini del letto, così che possano “agire” a favore della gravidanza.

Esiste una roccia che "partorisce" ogni anno. Ecco la Pedras Parideiras
Una “baby roccia” partorita da poco.

È vietato portare via queste rocce dal sito (che ora fa parte dell’Arouca Geopark ed è riconosciuto dall’UNESCO per la sua importanza geologica) ma nonostante gli avvertimenti, i visitatori continuano a portare con sé campioni. In fondo il turismo prevede spesso questo: portarsi a casa un pezzo di terra visitata, come fosse normale trattare qualsiasi luogo della terra come fosse proprio.

Attualmente ci sono circa 70 “uova” ancora attaccate alla parete rocciosa pronte ad essere completamente partorite in pochi decenni.

Esiste una roccia che "partorisce" ogni anno. Ecco la Pedras Parideiras
Tracce di rocce “partorite” in precedenza.

Fonte: metro.co.uk

Unisciti al canale Telegram o Iscriviti al canale Whatsapp