Intrattiene ospiti suonando alla console per capodanno. Il presidente del Turkmenistan spacca a modo suo.

86

Quante volte vi siete gustati l’amico convinto che suona in console tutto gasato e felice di essere al centro dell’attenzione? A me è capitato un sacco di volte ma mai di fronte a un presidente di una nazione.

Gurbanguly Berdymukhammedov presidente del Turkmenistan, un tipo abbastanza eccentrico tanto da definirsi presidente anche se è di fatto un dittatore, ha deciso questo capodanno di intrattenere i suoi ospiti con una performance dietro la console.

Contento come un bimbo, si è circondato di attrezzature da dj producer, dalla console al sintetizzatore ad altre robe piene di luci e colori utili a far spettacolo in tutti i sensi, e ha suonato per più di un’ora per i suoi ospiti.

Il bello in tutto ciò è che ci ha tenuto anche a spiegare ciò che stesse facendo e lo ha fatto in modo artistico, alternando musica a interventi vocali, un dj mancato in tutti i sensi insomma.

Gurbanguly Berdymukhammedo non è nuovo per quanto riguarda queste uscite assurde. Quando girava la notizia della sua morte si fece riprendere mentre con una macchina da rally girava attorno alla bocca infuocata nel paese di Derweze.

Interessante vedere come un uomo con tutti i poteri si comporti esattamente come qualcuno che non li ha. Il potere è quindi il mezzo per arrivare alla felicità che una persona senza potere non riesce a vedere. Condividi il Tweet