Se non siete mai stati ad Amsterdam comprenderne l’anima libera, ed efficace, risulta davvero efficace. Se ci siete stati per visitare i musei, o almeno avete detto così ai genitori, potete immaginare cosa deve essere poter trascorrere la quarantena in casa in compagnia della libertà che solo una nazione come l’Olanda può concedere.

Ma cosa fanno i cittadini di Amsterdam durante la quarantena?

Festeggiano anche loro dai balconi, come noi in Italia, ma con uno stile diverso, più caratteristico e tipico della zona: con luci da discoteca tra palazzi, illuminazioni domestiche personalizzate e sopratutto quell’atmosfera da vero rave collettivo.

Per tastare con mano la differenza basta vedere i video in arrivo dall’Italia che ho postato qui.

Ecco invece quali sono gli effetti di poter andare in quarantena facendo prima scorta dai coffee shop. Se ad Amsterdam non sembrano esserci molti individui che escono di casa perché esausti del proprio compagno/a, la violenza domestica non è un problema che sovrasta gravemente su questa emergenza e sopratutto le persone non vengono fermate per strada mentre vanno a rifornirsi dai pusher che viaggiano spesso impuniti per la città, un motivo ci sarà.

In merito all’argomento della legalizzazione delle droghe leggere, bisogna sempre ricordare che mentre le parole e i litigi rimangono fermi in un punto di contrasto, i soldi e le sostanze continuano a viaggiare.

Il vero potere forte è l’ignoranza.

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.