La prossima generazione di donne, probabilmente, si differenzierà dall’uomo solo per un mero fattore estetico. Uomini e donna, nella sostanza, sono uguali. Millenni di stereotipi, costumi ed usanze hanno trasformato sia l’uomo che la donna nei manichini indossanti mansioni che si vedono oggi.

Ad aiutare questo passaggio che mira all’equità fra sessi, ci sono svariate iniziative che mostrano come ci sia solo da crescere e guadagnare scambiandosi mansioni e ruoli. Un esempio lampante è quello dell’officina di sole donne con annesso parrucchiere ed estetista, nell’officina.

Una scuola in Australia ha deciso di regalare alle proprie studentesse un’esperienza unica: lezioni di fai da te e manutenzione ordinaria dell’auto.

Si tratta della Stella Maris College di Sydney. In Australia il sistema scolastico prevede 6 anni di scuola primaria e sei di scuola secondaria, l’equivalente delle nostre elementari e medie. Alle classi del 11° anno sono state offerte delle lezioni tenute da una professoressa di un istituto professionale dedito alla meccanica.

Le ragazze hanno imparato operazioni come la sostituzione di una ruota, il posizionamento del crick, il controllo dell’olio e dei vari componenti del motore. Per loro la vita non gli riserverà sorprese, almeno in strada, in quanto forare non significherà più andare nel panico ma sostituire, in modo indipendente, la ruota e ricominciare.

Le lezioni sono andate così bene al punto da essere arricchite con altre abilità e proposte anche per l’anno a venire. Si sono svolte nel giardino della scuola e tutti sembrano aver apprezzato queste ore dedite a una materia, forse la più utile nella vita, chiamata “pratica”.

Un futuro migliore non è un futuro fatto di distinzioni, ma un futuro dove gli uomini laveranno i piatti e le donne sostituiranno una gomma forata, fino al momento in cui non ci si stanca e si invertono i ruoli, per gioco, volontà e capacità di farlo, nient’altro.

Fonte: Facebook

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.