Da qualche ora su Facebook sta girando un’annuncio sotto il nome della pagina “Lo Stato Italiano“. L’annuncio ti invita a calcolare quanto “ti spetta” dallo stato ed ovviamente dietro a questo pseudo calcolo non poteva che nascondersi una fregatura, si perché basta aprire poche pagine web per capire che ancora non si capisce come si farà il reddito e sopratutto a chi spetterà precisamente.

Se non ci sono questi due dati come lo si fa a calcolare? Impossibile.

L’argomento “reddito di cittadinanza” sembra aver svegliato in Italia un livello di ignoranza davvero notevole, quindi, pensandola sul lato dell’affare, perché non approfittarne di tale ignoranza? Deve aver fatto un ragionamento simile la mente che ha messo online questo annuncio:

Ecco una lista di particolari che ti invito a notare prima di cliccare su qualsiasi link che trovi, affinché tu impari a distinguere sul web cosa potrebbe essere una cazzata e cosa no.

Guarda bene l’annuncio in alto e nota che:

1- Lo Stato Italiano non ha una pagina fan ed essendo un’istituzione sicuramente non registrerebbe una pagina usando un’articolo all’inizio del nome come nel caso di “Lo Stato Italiano”. Solo un ignorante non ci farebbe caso.

2-  Il messaggio è scritto in una forma grammaticale discutibile inoltre contiene maiuscole evitabili e smile. Anche se ultimamente i politici e le istituzioni sembrano più social che mai, non siamo ancora a questi livelli. Anche qui, solo un ignorante non ci farebbe caso.

3- Lo stato parla di “diritti e doveri” quindi la parola “ti spetta” è abbastanza chiaro debba dare il colpo di grazia a chi, ignorantemente, sta per cliccare sull’annuncio.

4- L’url del link è goo.gl ovvero un link generico che non specifica nulla. Fate sempre caso a questo link e sinceratevi che corrisponda a ciò che l’annuncio dice.

Io, curioso, ho provato a cliccare e vedere il discorso come proseguisse, ecco cos’ho trovato:


Ed ecco un decalogo di elementi presenti in questo annuncio studiati per raggirare e convincerti a cliccare, te li elenco:

1- Immagine di persone felici di sottofondo. Vederle fa venire voglia di approfondire e capire perché loro sono felici e tu no.

2- Cifre precise e slogan mirati. Sapete perché si specifica che non è pignorabile e non è soggetto a tassazione? Perché la parola “non pignorabile” e “tassazione” sono parole che si rivolgono direttamente ai soggetti interessati e interessanti.

3- Il logo di Beppe Grillo che rimanda al movimento 5 stelle. Perché è stato messo li? Perché in fondo ci si fida dei simboli e il caro Beppe è diventato un simbolo. Quante fregature avete visto fare usando il volto di Gesù? Ebbene si, l’immagine di Beppe sta andando sulla stessa strada.

4- Il bottone “Inizia il test”, mette fretta e conclude il discorso.


Arrivato fino a qui, avevi fatto caso che nella seconda schermata il link del sito è sicuramente lontano dall’essere il sito del ministero e inoltre appena sotto il link è presente un testo? Se non l’hai notato, prima di proseguire, torna indietro a leggerlo.


A questo punto sembra più che chiaro. Per evitare di pagare qualcosa di indesiderato o preteso con metodo truffaldino, la regola è unica e sola:

Non essere un ignorante, leggi. Solo leggendo capirai che “ignorante” non è un’offesa, ma una condizione dalla quale si può uscire.

Se adesso ti sei ritrovato ad aver pagato dei soldi inutilmente solo per aver cliccato su un annuncio come questo, sappi che ogni errore ha un costo. Ricordatelo da ora in poi, anche questo stava scritto da qualche parte.

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.