Chi dice che la marijuana serva solo per drogarsi fumandola è la classica persona che prega solo quando ha bisogno di aiuto. Ci sono più modi di usare un dono. Condividi il Tweet

Tenendo conto del fatto che è una delle piante conosciuta dall’uomo da tempi talmente remoti da non essere definibili, nella sua storia d’amore con l’uomo ha conosciuto più usi, tra la quale quello culinario.

Esiste l’olio fatto con i semi di canapa e con la stessa pianta ci si possono fare talmente tante cose che è facile intuire perché il mercato e molti governi non abbiano mai visto di buon occhio questa pianta, sopratutto dopo la rivoluzione industriale.

Anche se negli ultimi anni è stata demonizzata come non mai, usata per scopi politici e propagandistici (da entrambe le parti, pro e contro), nel 1997 c’è stato chi, in piena libertà culturale e di pensiero, ha scritto un libro che ad oggi è praticamente una piacevole scoperta. Questo:

Scopri #vogliofareloyoutuber, le mie riflessioni in formato video

Avete letto bene (anche se la grafica fa leggermente pena a livello di colori).

Ben 101 ricette a base di marijuana e hashish.

Vi immaginate una cena fatta con almeno una pietanza preparata secondo la sapiente arte culinaria alla marijuana? Ogni battuta è superflua, ogni immaginazione evitabile, la vostra fantasia saprà sicuramente fare di meglio, abbandonatevi ad essa.

Per vedere il libro su Amazon e ordinarlo, clicca qui.

È elementare e lo sai già, ma te lo ricordo comunque. L’uso di sostanze stupefacenti, in special modo quelle a cui accenna il libro, è ILLEGALE. Informarti su cosa ci potresti fare invece no, perché in fondo la legge tutela il cittadino, mica lo vuole sottomesso e ignorante.

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.