Capita a tutti ed è alquanto normale che sia così. Conoscere una persona, presentarsi e subito dopo dimenticare come si chiama entrando in quella fase di disagio fatta di sorrisi e ammiccamenti volti a sostituire il fatto che, anche se ha appena detto il suo nome, non ce lo ricordiamo.

Questo sembra avvenire per una gestione sbagliata del momento, visto che il nostro cervello è naturalmente occupato a pensare al proprio nome, al modo di dirlo e sopratutto è occupato a far caso a tutta quella comunicazione che non appartiene al mondo verbale (come stringe la mano, che aspetto ha, cosa ci trasmette dagli occhi…).

Quando si conosce una persona a tutto si pensa meno che al suo nome, almeno inizialmente.

Scopri #vogliofareloyoutuber, le mie riflessioni in formato video

Ma perché è importante ricordarsi il nome di una persona appena conosciuta?

Per due motivi principalmente:

1- È una forma di rispetto immediata dove si dimostra un’attenzione istantanea alle sue parole e alla sua persona. Le attenzioni, in un rapporto umano, sono un’aspetto comunicativo importantissimo da instaurare e mantenere per la qualità del rapporto stesso.

2- Sentirsi chiamare per nome da una persona appena conosciuta gratifica e non poco, in quanto (anche se può sembrare scontata come cosa) il nostro nome è la parola più bella che vogliamo ascoltare in un dialogo appena instaurato, una specie di parola d’ordine per sentirsi attratti e gratificati.

Ma come fare a ricordare il nome di una persona appena conosciuta?

Ti suggerisco 4 passi da seguire per imparare da subito il nome e impressionare la persona che conosci dimostrando una memoria e un’attenzione invidiabile.

1- Non pensare al tuo nome quando ti presenti. Può sembrare banale ma molti presi dall’ansia da presentazione ripassano il proprio nome perdendo la concentrazione sul resto. Concentrati sul nome che stai ascoltando.

2- Associa il suo nome a qualcosa o qualcuno. Un metodo di memoria efficacissimo è l’associazione, ti basterà trovare un nesso tra il nome e qualcosa che ti appartiene. Nel mio caso ad esempio se conosco una persona che si chiama Serena, la associo alla mia compagna. Puoi associarla a qualsiasi cosa, basta che l’associazione ti appartenga.

3- Ripeti il suo nome due volte dentro di te. Fallo anche velocemente, ma in silenzio, e sopratutto fallo subito dopo che ti sei presentato. Se riesci a farlo nel momento in cui stringi la mano, guardandola negli occhi è perfetto.

4- Esclama il suo nome alla prima occasione utile. Se ad esempio conosci qualcuno che si chiama Serena, uscire con qualcosa del tipo “Piacere di conoscerti Serena” sarà perfetto.

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.