Vuoi una curiosità a caso? Clicca qui

È una delle cose più tribali e antiche che si possano riscontrare in natura da parte dei maschi: il desiderio di un pene grande.

Pubblicità

Il più famoso al mondo, attualmente, è l’italianissimo Rocco Siffredi grazie ai suoi centimetri usati con passione e maestria in anni di affaticante professione. Ma vi siete mai chiesti quali siano le dimensioni del pene più grande del mondo? Chi c’è l’ha?

Un record simile non passerebbe mai inosservato, quindi esiste una risposta a questa domanda.

Il pene più grande del mondo è quello di Roberto Esquivel Cabrera. È lungo 48 centimetri (quando è a folle)

La sua però non è per niente una fortuna, infatti oltre alle lodi e alla curiosità di un arnese così tra le gambe puoi fartene davvero poco. La cosa interessante è che ad esclusione delle fantasie mediatiche in merito non c’è nemmeno un lato positivo ad avere un pene così grande.

Ma cosa rende Roberto Esquivel Cabrera l’uomo dal pene più lungo e sfortunato al mondo?

roberto l'uomo col pene più grande del mondo
Roberto Esquivel Cabrera l’uomo col pene più lungo del mondo

È delicatissimo ed è difficile tenerlo al sicuro.

Immaginate infatti di dover trovare un modo e un posto adatto per tenerlo tutto il giorno. Se fosse vostro ad esempio lo terreste tutto il tempo a contatto diretto con il tessuto dei pantaloni?

Pubblicità

Va curato maggiormente in quanto è più propenso alle infezioni?

Immaginate di svuotare un arnese del genere ogni volta che andate a fare pipì. Per forza di cose rimarrà sempre qualche traccia di urina all’interno, cosa che è più che tollerata dal corpo normalmente, ma cosa succede quando il tubo da svuotare misura 48 cm? Rimane spesso all’interno qualcosa che può dare il via ad un’infezione.

Non hai un’erezione degna

Cosa te ne fai di un pene enorme se non puoi sbatterlo contro il muro e lasciare una crepa? L’erezione viaggia a pari passo con la dimensione. Se è troppo eretto ma piccolo, fa ridere, se è troppo grande ma non eretto fa piangere. Scherzi a parte, tenendo conto che l’erezione avviene attraverso un afflusso di sangue maggiorato nel corpo cavernoso del pene, quanto sangue richiede un pene da 48 cm? Sarebbe interessante sapere fino a che punto riesce ad avere una buona erezione.

Non puoi fare sesso a pieno

Immaginate di avere una cosa del genere tra le gambe. Va bene il fascino del gigantismo ma non sarebbe umano ne naturale ricevere un corpo del genere all’interno della vagina. È quindi impossibile trovare una donna con cui far sesso in modo naturale, energico o soddisfacente.

Puoi si far sesso ma senza mai goderne a pieno in tutti i sensi.

È difficile dormire con un arnese del genere tra le gambe

In pratica bisogna scordarsi di riuscire a dormire a pancia in giù. Non dev’essere una bella sensazione schiacciarlo col proprio corpo per tutta la notte.

Pubblicità

Quindi a meno ché tu non sia Brookesia Nana fatta uomo, avere una qualità simile non è per niente una fortuna. Di fatto non puoi nemmeno comprare il famoso scalda pene per l’inverno, bisognerebbe richiederne uno su misura.

L’unica cosa di positivo che puoi fare è risparmiarti di toglierti una costola (come una leggenda metropolitana narra abbia fatto D’Annunzio) perché tanto, viste le dimensioni, puoi sbattertelo in faccia quando vuoi. Che è comunque una soddisfazione anche quella.

roberto l'uomo col pene più grande del mondo
Un frame del servizio realizzato da Tmz. Clicca qui per vedere il video per intero

Segui Novabbe.com su Telegram | Facebook | Twitter | Youtube | Instagram