La birra piace a molti, alcuni esprimono questo piacere bevendone litri ogni sera, altri invece preferiscono accoppiarsi con le bottiglie vuote, come nel caso del povero scarabeo gioiello australiano e della sua ossessione di fare sesso con le bottiglie di birra.

I monaci tedeschi usavano la birra per dimagrire, lo scarabeo gioiello invece sembra essere più vicino ad aver scoperto il segreto della malattia che trasforma la vescica di una donna in un birrificio, scherzi a parte il suo problema di dipendenza dalle bottiglie di birra è ben più grave di quanto si pensi, e attualmente è anche un problema che sembra risolto. Ma cominciamo dall’inizio.

Lo scarabeo gioiello nella sua vita pensa principalmente a una cosa: accoppiarsi. È la copia animale perfetta dell’italiano medio di Capatonda per intenderci.

Nulla di male, ogni essere vivente ha una sua dipendenza dal riprodursi. Il problema è quando invece di far sesso con un partner, sceglie un rifiuto. Tutto è partito da un’osservazione.

Più persone ricevono le curiosità più è alta la possibilità che le condividano.

Scegli come seguire Novabbe.com e diventare parte di tutto questo.

Grazie per il tuo sostegno

Nella primavera del 1981, che si verifica tra agosto e settembre in Australia, due entomologi, Darryl Gwynne dell’Università di Toronto in Canada e David Rentz del CSIRO, erano in gita nell’Australia occidentale e li fecero una scoperta straordinaria. La coppia osservò diversi scarabeo gioiello australiani che cercavano di accoppiarsi con una bottiglia di birra da 375 ml, conosciuta affettuosamente come “stubbie”. Raccolsero la bottiglia e cercarono di scrollargli di dosso gli scarabei, ma gli insetti si erano aggrappati ferocemente alla bottiglia e non ronzavano.

Lo Scarabeo Gioiello ama accoppiarsi con le bottiglie di birra a cui si attacca fino allo sfinimento
Ho chiesto all’intelligenza artificiale di immaginarsi la scena “scarabei gioiello che si accoppiano con una bottiglia di birra” ed ecco il risultato.

Essendo la strada cosparsa di bottiglie di birra lanciate fuori dai finestrini, lo spettacolo era vastissimo.

Erano fermi sulla bottiglia ben agganciati. Così gli entomologi decidono di osservare meglio la scena e scoprono che di fatto stavano provando ad accoppiarsi con la bottiglia con tanto di genitali estroflessi. Per capirci in gergo giovanile, glielo avevano appoggiato tutti insieme organizzando quella che poteva sembrare una specie di gang bang con la bottiglia.

Quando si cercò di capire cosa attraeva questi insetti, si escluse in primis la birra in quanto le bottiglie erano vuote. Il colore attraeva gli insetti ma non era la vera causa della loro illusione. Si scoprì, osservando la zona presa in considerazione dagli scarabei, che erano attratti dalle piccole protuberanze che la bottiglia aveva nella parte bassa, la parte di vetro atta a creare lo strato antiscivolo per intenderci.

Lo Scarabeo Gioiello ama accoppiarsi con le bottiglie di birra a cui si attacca fino allo sfinimento
Ecco lo scarabeo mentre prova ad accoppiarsi con la bottiglia di birra

Cercare di accoppiarsi con una bottiglia di vetro sotto al sole non deve essere però così salutare.

Si osservò presto come gli scarabei rischiassero di fatto la vita portando allo stremo il loro tentativo di accoppiamento, per questo si cercò di trovare una soluzione al fenomeno nel più breve tempo possibile: bisognava eliminare quelle bottiglie dal mercato. tempo di accorgersene ed ecco che le maggiori fabbriche di bottiglie accolsero l’appello degli entomologi modificando le bottiglie, privandole dello strato antiscivolo nella parte bassa.

Magari qualche bottiglia sarà pure scivolata dalle mani, in compenso gli scarabei gioiello hanno planato dritto sulle scarabee e mai più sulle bottiglie, vivendo tutti felici e contenti.

Lo Scarabeo Gioiello ama accoppiarsi con le bottiglie di birra a cui si attacca fino allo sfinimento
Gli scarabei fotografati mentre provano a godersi una gangbang con una bottiglia di birra

Fonte: australiangeographic.com.au