Si può essere poveri e celebri? Certo. Non è nemmeno poi tanto difficile esserlo. Partendo da Gesù, a Gandhi, a decine di altre storie di persone che si sono ritrovate dalle stalle, alle stelle, sembra che

la povertà sia l’ingrediente migliore per arrivare ad esser ricchi

C’è chi vive come un senzatetto per brevi periodi, fino al raggiungimento di un obbiettivo o del “successo”, c’è invece chi sceglie questa vita per la profonda libertà che ti dona. Libertà comunque misurata e contenuta dai più elementari bisogni umani, ma questo è un problema di tutti. Un senzatetto è schiavo del cibo esattamente quanto una persona ricca.

C’è chi spende soldi per mangiare e chi per dimagrire. Il cibo ti fotte sempre

Lui si chiama Gabriele Mei e visti i suoi follower attuali direi che è il senzatetto più celebre d’ Italia. Non ha particolari metodi o segreti da nascondere, ha conquistato il web grazie a strumenti gratuiti come un blog, un canale su Youtube e una semplice pagina su Facebook. Ha usato questi canali per esprimersi principalmente.

Ti piace Novabbe.com?

A premiare questa sua iniziativa ci sono centinaia di persone che lo seguono e lo sostengono dalle visualizzazioni alle donazioni. Lui racconta quello che ha in testa, si esprime, si confronta, consiglia. Gabriele soddisfa il bisogno di semplicità, umanità e crescita che sul web sta sempre più crescendo. Ormai il web sta diventando sempre di più un luogo dove si gareggia ad esser migliori in qualsiasi cosa, dove si critica senza avere conoscenza e si urla senza avere voce.

Gabriele è uomo. Nella sua vita ne ha passate di cotte e di crude, come molti di noi, come tutti direi, in forme diverse ovviamente. Arrivato a un punto critico ha scelto di non arrendersi ad una morte lenta ma di vivere.

Così ha abbracciato la vita per quello che è: una possibilità continua

Adesso vive in giro per le strade, documenta e racconta tutto, dai posti dove dorme ai suoi ricordi ed alle sue esperienze da senzatetto.

Gabriele è quell’amico che non ti aspetteresti di trovare sul web. Quella persona semplice, umana, che ti viene strano pensare abbia avuto il coraggio di aprire un blog e un canale youtube e raccontarsi così, senza vergogna. Gabriele è questo, la consapevolezza e la fierezza di esser uomo.

Grazie a lui ho scoperto centinaia di commenti positivi, persone positive e storie simili alla sua. Ho riscoperto un mondo che ogni sera mi auguro esista e resista. Un mondo che sembra viaggiare in parallelo a quello fatto di estetica, odio e ingiustizie. E per questo ringrazio, assieme a tanti altri, anche Gabriele Mei.

Gabriele viaggia e si gode la vita e ciò che gli auguro è di non impoverirsi mai.

Segui Gabriele Mei, il senzatetto italiano più celebre sul web, da questi canali : Youtube, Facebook, Blog

Rimanendo in tema di persone che vivono per strada. Hai già letto la storia di quel senzatetto che è diventato ricco dopo aver aiutato una ragazza in difficoltà? La trovi qui

Scopri le offerte su Amazon
in questo preciso momento