Quante sigarette fumi al giorno? Qualunque sia la risposta, che mi auguro sia comunque bassa, sappi che la colpa oltre che tue è anche delle tue disponibilità. Ogni vizio non esisterebbe senza le disponibilità. Per smettere con un vizio ci vuole una forza di volontà inversamente proporzionale alla leggerezza e spensieratezza con la quale lo si è preso quel vizio.

Se vuoi smettere di fumare, le soluzioni sono molteplici e nessuna sarà efficace senza la tua forza di volontà.

Ma come aiutare la propria forza di volontà di fronte all’incessante voglia di un vizio? Ricordandogli che è un vizio. Nel caso del fumo questo promemoria potrebbe essere un’immagine che ne rappresenti le conseguenze (anche se abbiamo visto che le immagini sui pacchetti sono sostanzialmente poco efficaci), oppure può essere qualcosa di ancora più congeniale.

Esiste il pacchetto di sigarette, a tempo.

Smettere di fumare usando il pacchetto di sigarette "a tempo"

Un’invenzione geniale che mira a ridurre drasticamente la quantità di sigarette fumate in un giorno. Immagina ad esempio di fumare 1 pacchetto di sigarette da 20 al giorno, questo significa che ne fumi in media una ogni mezz’ora, tenendo conto che quando dormi non fumi.

Un modo per diminuire la possibilità di fumare è quello di diminuire la disponibilità delle sigarette. Per farlo puoi aiutarti con questo pacchetto a tempo studiato appositamente per questo compito. Il funzionamento è elementare: imposti un timer fisso e ogni volta che chiudi il pacchetto, questo non si riapre fino al raggiungimento del tempo prestabilito. In sostanza quando lo apri per prendere una sigaretta da fumare e lo richiudi, la prossima sigaretta potrai prenderla solo dopo il tempo prestabilito.

Smettere di fumare usando il pacchetto di sigarette "a tempo"

Tenendo conto dell’esempio precedente, dove si fumava una sigaretta ogni mezz’ora, basterebbe alzare il timer a un’ora per fumare la metà delle sigarette in un giorno.

In questo modo si aiuta la consapevolezza in quanto ogni volta che prenderai il pacchetto in mano, spinto dalla voglia di fumare, l’augurio è che ti accorga del tempo rimasto alla prossima sigaretta, dando un tempo e dei numeri alla propria dipendenza.

Questo metodo è nulla senza la volontà di smettere di fumare, cosa primaria, sempre.

In merito a ciò c’è chi smette di fumare di colpo, portandosi comunque un pacchetto sempre dietro (soluzione che trovo molto valida), c’è chi si affida al celebre libro “È facile smettere di fumare se sai come farlo” e chi invece di fronte al pericolo di morte comprende di volere vivere.

In ogni caso smettere di fumare è di gran lunga più figo che cominciare a farlo.

Fonte: Amazon