Il taglio di capelli semplice, stile militare, è ormai fuori moda, questo è indubbio.

I capelli oggi sono un’occasione, l’ennesima, per indossare qualcosa di unico. Colorazioni, acconciature, accessori e sopratutto tagli sono diventati un mezzo di espressione della propria personalità, o per essere più sinceri, della personalità dell’artista a cui ti affidi.

Da alcuni anni è di moda “disegnare” usando i capelli, giocando con le lunghezze in modo da creare sfumature che diano vita a veri e propri disegni. Tutto è cominciato con delle semplici strisce disegnate sullo scalpo, da li si è compreso quanto la testa di una persona possa essere la base perfetta per realizzare delle piccole opere d’arte che vadano a onorare la forma della testa e il viso di chi sceglie questi tipi di tagli.

Tra le centinaia di artisti che ogni giorno realizzano tagli davvero unici, c’è ne uno che sta scalando le classifiche velocemente. Si chiama Qurbon Ali Qurbonov ed è un parrucchiere del Uzbekistan.

I suoi tagli non solo usano le lunghezze per creare figure geometriche e sfumature, vanno leggermente oltre formando veri e propri disegni resi sensazionali grazie al sapiente uso delle curve che riesce a creare.

Per realizzare opere simili a casa, oltre a una padronanza mostruosa dello strumento, hai bisogno di una macchinetta per capelli professionale, che non abbia pettini in plastica ma una lama affidabile che si distanzi meccanicamente, così da sapere che i peli non hanno scampo e basta una passata per ottenere il risultato desiderato.

Ecco un modello su Amazon, che tra l’altro è anche il più votato, con una lama rivestita in fibra di carbonio e titanio. Mostruosa praticamente, dove passa lei non c’è pelo che tenga.

Se non puoi raggiungere Qurbon Ali Qurbonov e il suo studio, una macchinetta simile ti basterà per ottenere, almeno, un risultato affidabile.

Fonte: Instagram