Se il mondo fosse rappresentato con l’immagine di un giardino, le donne ne sarebbero il fiore più bello e prezioso. Pazienti, saccenti e sensibili, sono ciò che accoglie il seme della vita e lo fa crescere, rendendo possibile la stessa. Le donne sono preziose e come tali spesso sono state trattate, nel bene e nel male.

Esiste (anche se ha sempre meno componenti) una tribù chiamata Apatani e conosciuta al mondo per una bizzarra usanza che ad oggi sta vedendo il suo tramonto: i tappi al naso delle donne.

Gli Apatani vivono nel cuore dell’Arunachal Pradesh, in India. La nascita dell’usanza dei tappi nel naso ha uno scopo preciso: rendere le donne più brutte e meno appetibili.

Tappare il naso delle donne per evitare attenzioni indesiderate. Ecco la tribù Apatani
Una donna Apatani con i caratteristici tappi nel naso

Trattate allo stesso modo di un oggetto, non deve essere facile trovare delle soluzioni alternative quando vivi in mezzo a delle risaie, sei una tribù millenaria e i problemi che affronti sono tutti direttamente connessi alla propria sopravvivenza. Non sono ammesse quindi perdite di tempo o soluzioni che richiedono tempo per essere messe in pratica.

I tappi nel naso delle donne, ad oggi non più in uso, conosciuti con il nome di yaping hurlo hanno origini millenarie. Tutto nasce per combattere la sparizione delle donne nei momenti in cui la tribù subiva attacchi da tribù rivali. Ogni attacco, oltre a fare razzia di beni e cibo, portava via anche le donne più belle.

Gli attacchi erano difficilissimi da evitare o prevedere in quanto la tribù aveva un territorio esteso dove lavorare e non era raro incontrare gruppi di donne sole intente a raccogliere riso o altro.

La leggenda narra che il capo degli Apatani decretò che le donne più belle fossero rese meno belle, per questo si decise per i tappi nel naso, così che le rendesse meno attraenti. Ai tappi nel naso vennero aggiunti anche dei tatuaggi permanenti sul viso in modo da cambiarne la percezione delle forme.

Tappare il naso delle donne per evitare attenzioni indesiderate. Ecco la tribù Apatani
Donne Apatani

Dove si vede, con molta probabilità, una sola e mera violenza nei confronti delle donne, di fatto vi è solo paura di perdere la cosa più preziosa per una qualsiasi famiglia o tribù: la donna. Il tentativo degli Apani di imbruttire le loro donne più belle è paragonabile a quello ipotetico di zio Paperone nel colorare tutto il suo oro di nero, come fosse semplice pietra.

Tappare il naso delle donne per evitare attenzioni indesiderate. Ecco la tribù Apatani
Ecco un libro fotografico che testimonia l’estetica e gli usi degli Apatani. 50 pagine di foto e testimonianze uniche.

Fonte: dailymail.co.uk