Il pianto è vita per l’uomo. Il pianto continuo è insensato è solo stress. Nasciamo piangendo ma non è umano passare tutta la vita continuando a farlo, per questo imparare a smettere di piangere con superficialità è fondamentale per la salute mentale di tutta la famiglia.

Ma come fai a dire a un bambino di non piangere? Lo distrai, semplicemente.

Alivia Cromartie, una mamma americana, ha trovato un modo davvero originale, facile da eseguire e alla portata di tutti, per far smettere di piangere un bambino in pochi secondi. Basta girargli attorno, distraendolo. Ecco il video postato su Instagram con la dimostrazione di questa strana teoria che però sembra funzionare.

Il video è diventato subito virale in quanto propone una soluzione facile e divertente a un problema spesso risolto con metodi meno educativi, anche se più semplici, come dare in mano uno smartphone al bambini e affidare a immagini su un monitor la sua emotività.

Ovviamente se il motivo del pianto non sono semplici capricci, la cosa non funzionerà. Banale ma utile dirlo. Anche nel caso si tratti di un neonato il motivo del pianto potrebbe essere davvero lontano dalla vostra intuizione. Sapevate ad esempio che i neonati piangono di notte per evitare che i genitori procreino? Sembra assurdo ma lavoriamo sul non avere concorrenza, e quindi avere tutto per se, sin dai primi mesi di vita.

Se non avete una casa che vi permetta di mettere in atto questo trucco, girando attorno al bambino e alla casa contemporaneamente, un altro trucco potrebbe essere quello di inscenare un nascondino o delle gag da fare in casa che siano abbastanza visibili e divertenti. Roba come sbracciare dopo che si è finta una caduta, o saltare ad esempio. La missione è comunque creare un movimento e un momento che sia sinonimo di gioco e distrazione, alleati fondamentali contro il pianto da noia e richiamo di attenzioni.

Per i più curiosi sappiate che esiste anche una mossa per calmare il pianto di un neonato in pochi secondi.

Unisciti al canale Telegram o Iscriviti al canale Whatsapp