È stato scoperto un vermicello che a quanto pare non era mai stato catalogato prima, questo fa di lui un “nuovo essere vivente” a cui dare un nome. Fin qui nulla di strano. A dare il nome a questo verme non è la stessa persona ad averlo scoperto, bensì una società britannica che si occupa di costruzioni ecosostenibili.

Perché tutto questo? Semplice, la possibilità di dare il nome a questa presunta nuova specie è stata messa all’asta. Bene, ora sappiate che la società ha ottenuto il diritto a dare il nome dopo aver vinto l’asta per l’eccellente cifra di 22.000€. Una volta ottenuto il diritto ha rivelato il nome che aveva in serbo per il nuovo vermicello: Dermophis donaldtrumpi

Trovano una nuova specie di verme e la chiamano "Donald Trump". Ecco il Dermophis donaldtrumpi

Ebbene si, si chiama proprio come l’attuale presidente degli stati uniti. Ma perché questa bizzarra associazione? Prima di tutto per uno spirito di provocazione, ma non è solo questo. Il Dermophis donaldtrumpi assomiglia al suo celebre personaggio, secondo la società, nel comportamento nei confronti dei cambiamenti climatici. Sotterra la testa e distingue solo la luce dal buio, quasi completamente cieco, di fronte a tutto e a tutti.

Trovano una nuova specie di verme e la chiamano "Donald Trump". Ecco il Dermophis donaldtrumpi

I soldi non faranno la felicità, però ti danno l’occasione di essere memorato nella storia come una persona dallo spiccato senso umoristico.

Trovano una nuova specie di verme e la chiamano "Donald Trump". Ecco il Dermophis donaldtrumpi

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Dermophis_donaldtrumpi

Questi ricercatori non sono gli unici ossessionati da Donald Trump. C’è una ragazza ad esempio che ha deciso di imparare a usare Photoshop sostituendo il viso della Regina Elisabetta a quello di Trump.