Nella società moderna la consapevolezza di cosa mettiamo in bocca per nutrirci è sempre più scarsa. Ci innamoriamo dei sapori, della densità del cibo e sopratutto del prezzo. Quante volte però ci chiediamo davvero come venga ottenuto?

Periodicamente il web tira fuori video che illustrano i processi di produzioni di alcuni dei cibi più in voga. Questi video a volte risultano sconvolgenti in quanto smontano completamente ogni fantasiosa convinzione dei consumatori, sconvolti dallo scoprire quanto il marketing osi pur di vendere.

È il caso del video delle caramelle gommose. Ricordate quando avete scoperto che la gommosità di queste caramelle era possibile grazie a prodotti ottenuti dagli animali? Quel video dove il maiale una volta scuoiato veniva bollito per ottenere quel materiale, sconvolgente ma reale. Dopo il video in molti hanno scelto di non mangiare più caramelle gommose.

Si dice che siamo ciò che mangiamo, ma cosa siamo quando non sappiamo nemmeno cosa mangiamo?

La polpa di granchio, in formato bastoncino, è un tipico esempio di ignoranza alimentare. Produrre questo tipo di cibo per milioni di persone per poi venderlo a un prezzo stracciato richiede solo una cosa: la produzione industriale dello stesso. Chi si aspettava che ci fosse qualcuno a spremere i granchi per ottenerne la polpa, è semplicemente un illuso. Un po come coloro che credono alle caramelle senza zucchero, sostituito poi dagli edulcoranti.

I bastoncini con polpa di granchio, conosciuti anche come Surimi, altro non sono che i wurstel del pesce: alimenti creati da “scarti” di altre preparazioni. Se dal maiale non si butta via niente, ai maiali si può dare tutto. Un principio un pò controverso ma pratico.

Ecco come un video dove si vede “polvere” di pesce bianco essere amalgamata per essere una pasta omogenea, sconvolge i più increduli.

Ad aggiungersi allo stupore c’è la consapevolezza che quel strato rosso dei Surimi in realtà è ottenuto con i coloranti. Sembra quel rosso/arancione ma di fatto è un pantone praticamente.

Come si fa la polpa di granchio? Il video sconvolge i più sensibili di stomaco

Cosa accadrebbe se tutti fossimo obbligati a guardare il processo di produzione di un alimenti prima di consumarlo? Pensaci.

Fonte: Youtube