Argomento molto discusso alle porte dell’autunno 2020, la mascherina per proteggersi dal Coronavirus serve o no? La risposta ovviamente è si, su questo non ci piove.

Se nel frattempo ondate di persone si scagliano contro la mascherina, un’altra parte sempre in movimento ed evoluzione ne fa un’esca per facili visioni e momenti intimi. La pornografia amatoriale, e non, ha adottato la mascherina donando video con un certo valore sociale in un certo senso.

Già all’inizio della pandemia ci sono stati chiari segni di forte senso del cambiamento da parte della scena pornografica, persone che dovendo solo servire la fantasia prima che il senso estetico di per sé, trovano nell’attualità una fonte di ispirazione sempre di successo.

I video porno con la mascherina chirurgica ormai sono ovunque

Il bello, come sempre, è trasformarsi in spettatore e gustarsi la fantasia degli autori che, a partire dai titoli sempre all’avanguardia come “I vantaggi di lavorare da casa con il Coronavirus“, “Il Coronavirus ci ha obbligato al distanziamento del c***o“, e ancora “Faccio un test per il Coronavirus SARS-CoV-2“. Ad accompagnare i rispettabili titoli, scene tra il trash e il porno fatto con arte e cura.

Guanti, mascherina e in alcuni video anche camici e superfici igienizzate, l’intenzione e il messaggio sembra esserci tutto.

Girando un po per il web ho ritrovato alcune delle mascherine usate nei video e la cosa è divertente perché, viste così, fanno ridere. Viste in quell’ambito è uguale, fanno ridere.

La pornografia come espressione d’arte è la foto della realtà sociale, inquadrata da dietro.

Per trovare i video menzionati, sappiate che ho girato sul re dei siti hard nel mondo, nonché quello che stimo di più per le iniziative e il marketing: Pornhub. Parola d’ordine Coronavirus.

Classe 86, Creativo & Autodidatta. Creatore e autore di novabbe.com, nella vita di tutti i giorni godo di riflessioni continue e curiosità cronica. Amo la libertà, la consapevolezza e la satira.